Home / Cronaca / Anziani maltrattati e usati come 'bancomat'

Anziani maltrattati e usati come 'bancomat'

E' la nuova modalità di sfruttamento delle persone in età avanzata. Tante, anche in Fvg, le denunce

Anziani maltrattati e usati come 'bancomat'

Il Fvg non è immune da un fenomeno che si sta diffondendo in tutta Italia: lo sfruttamento degli anziani accompagnato anche da maltrattamenti. Lo rileva il Tam, Telefono anziani maltrattati che ha una sede a Udine ma raccoglie segnalazioni da tutto il territorio nazionale.

“A oggi - ci spiega Francesca Carpenedo responsabile del servizio - abbiamo ricevuto oltre 220 telefonate e aperto una cinquantina di dossier, numeri che corrispondono all’intera attività del 2018. La maggior parte delle segnalazioni riguarda questioni di eredità e gestioni patrimoniali. In sostanza, l’anziano viene sempre più scambiato per il bancomat di casa, peccato che questa sua funzione non sia ricambiata in altrettanta qualità di assistenza e, spesso, sia associata a maltrattamenti".

"E grazie a un riepilogo storico di 18 anni di attività - continua Carpenedo - ci siamo resi conto che su circa 400 dossier aperti, il 70% riguarda segnalazioni di abusi su donne soprattutto da parte dei figli. Il tipo di abuso è trasversale e, in tutta Italia, si presenta con le stesse modalità. Il Fvg con 4 casi accertati nel 2018, si colloca a metà della classifica che vede ai primi posti la Lombardia con nove segnalazioni e la Sicilia con sette".

1 Commenti
luca-DUCK

Il problema e' piu' profondo. L'accelerazione del "gap" generazionale ha ormai consolidato un sistema chiuso tra generazioni che non si capiscono piu'. Il denaro degli anziani per se' e' un tipo di denaro che non si usa o si usa poco, i piu' giovani avrebbero bisogno di qualche aiuto ma la famiglia non esiste piu' e nel mezzo tra generazioni nuove e vecchie si innesta tutta una serie di attori difensori e patrocinatori che mirano ai gruzzoli degli anziani generando una identificazione dell'anziano con quello che ha. I discendenti del cespite sono i primi ad essere emarginati ed esclusi perche' visti come una minaccia al patrimonio, badanti omnicomprensive e fattive beneficieranno di quel "bancomat", tristemente definito o altri. Ma non e' una novita': troppe pensioni, troppi capitali immobili. L'anziano e' purtroppo in ogni caso malgestito e considerato in tanti casi per quello che ha perche' ormai incapace in tanti casi di capire le nuove dinamiche e con disinteresse odioso spesso verso il nuovo che non lo considera e lo esclude. "Apres les anciennes le deluge"...Et omnia vanitas!

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori