Home / Cronaca / Cercivento, maxi-muro per proteggere la casa dalla frana

Cercivento, maxi-muro per proteggere la casa dalla frana

Famiglia evacuata. Protezione Civile e Vigili del Fuoco insieme per erigere un argine in cemento

Cercivento, maxi-muro per proteggere la casa dalla frana

È emergenza a Cercivento, piccolo comune della Carnia dove nel pomeriggio di sabato 15, intorno alle 18, si è staccata una frana che ha danneggiato la parete di una casa in legno, in particolare il locale caldaia e un deposito. Nell'immediatezza, la famiglia che occupa la residenza è stata evacuata.

Nessuno si è fatto male. Sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco volontari di Cercivento insieme alla Squadra Comunale di Protezione Civile, agli operai e all'amministrazione comunale. Nella giornata di oggi è stato eseguito un sopralluogo nella parte sommitale del versante che ha presentato il cedimento, esame curato da un funzionario della Protezione Civile di Palmanova. Si tratta di una frattura che si estende per un fronte di circa 30-35 metri.

Il timore è che tutto il materiale terroso e ghiaioso si stacchi improvvisamente e travolga la casa. Sarà, quindi, necessario attendere che il meteo migliori per scoronare l'area, cioè per mettere in sicurezza questo versante instabile che adesso minaccia la parte dell'abitato di Cercivento già danneggiato nella parte dell'abitazione travolta dal fango.

Il già sindaco di Cercivento e consigliere regionale, Luca Boschetti, ha dichiarato questa sera a Telefriuli che sarà realizzata una barriera di 2 metri di altezza, composta da cubi di cemento di un metro di un metro per uno, in modo tale che, anche in caso di cedimento del versante, l'area abitata sarà tutelata e protetta. Un grazie particolare dall'amministrazione comunale alla ditta di Paluzza che è intervenuta immediatamente in aiuto.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori