Home / Cronaca / Chiesti 20 anni per gli aggressori di Manuel Bortuzzo

Chiesti 20 anni per gli aggressori di Manuel Bortuzzo

Per Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano l’accusa del pm è di tentato duplice omicidio, aggravato dalla premeditazione e dai futili motivi

Chiesti 20 anni per gli aggressori di Manuel Bortuzzo

Vent’anni di reclusione. E’ questa la condanna chiesta dal pm Elena Neri per Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, i due aggressori che, nella notte del 3 febbraio in piazza Eschilo, all’Axa di Roma, avevano sparato a Manuel Bortuzzo e alla fidanzata Martina.

I due sono accusati di tentato duplice omicidio. Nella sparatoria, il campione di nuoto friulano rischiò di morire e, solo dopo diversi interventi, è ritornato a sorridere alla vita, ma con una lesione permanente che lo obbligherà per sempre su una sedia a rotelle.

Uno dei tre proiettili partiti dalla calibro 38, dopo avergli perforato un polmone, lo aveva raggiunto al midollo, facendolo crollare a terra. Nel frattempo, come si vede nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza, la giovanissima fidanzata si era chinata su di lui, mentre altri due colpi sparati dagli aggressori non erano andati a buon fine.

Il pm Neri, nell'ambito del processo con rito abbreviato, contesta ai due anche la premeditazione (anche se Manuel e Martina non erano l'obiettivo dei due aggressori) e l'aggravante dei futili motivi, la detenzione e la ricettazione di arma da fuoco e la rissa. Anche il Comune di Roma si è costituito parte civile.

"Una sentenza severa per Manuel già c'è stata: la consulenza medica che ha sancito per lui la paralisi delle gambe. Ora attendiamo una sentenza giusta", ha detto l'avvocato del nuotatore friulano Massimo Ciardullo, annunciando che la famiglia ha chiesto 10 milioni di risarcimento danni.

Proprio in una giornata clou dal punto di vista giudiziario, Manuel Bortuzzo è stato protagonista anche a Castelporziano, in occasione della cerimonia di chiusura delle iniziative che, nel corso dell'estate, hanno animato la tenuta, che fa parte dei beni di proprietà del Quirinale. Manuel, assieme a tantissimi giovani e ai volontari, ha ricevuto il saluto del Capo dello Stato, Sergio Mattarella (nella foto), che nel suo discorso gli ha rivolto un saluto particolare, sottolineando come Bortuzzo "trasmetta tanta forza d’animo".

0 Commenti

Spettacoli

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori