Home / Cronaca / Ferriera di Servola: controlli ambientali intensificati

Ferriera di Servola: controlli ambientali intensificati

Obiettivo garantire la sicurezza dell'ambiente e la salute della popolazione

Ferriera di Servola: controlli ambientali intensificati

"Regione, Arpa e Azienda sanitaria triestina sono da tempo impegnate in una attenta attività di monitoraggio e controllo in tutta l'area potenzialmente interessata dai fenomeni emissivi del complesso industriale della Ferriera di Servola, con il preciso obiettivo di garantire la sicurezza dell'ambiente e la salute della popolazione. Lo studio 'indipendente' reso noto oggi dal senatore Lorenzo Battista e dal deputato Aris Prodani fornisce informazioni che rientrano nel contesto di questa attività". Lo rileva l'assessore regionale all'Ambiente, Sara Vito, che evidenzia come proprio per tutelare salute e ambiente la Giunta regionale ha accompagnato il processo di riconversione della Ferriera, per renderla sito produttivo sostenibile e non nocivo. E contestualmente ha comunque provveduto ad intensificare i controlli, ha promosso un più efficace coordinamento territoriale tra i diversi enti che, a diverso titolo, sono direttamente o indirettamente interessati alla questione della Ferriera e ha anche promosso indagini epidemiologiche per valutare l'insorgenza di determinate patologie. In questo contesto, prosegue Vito, "anche l'eventuale modifica della composizione delle polveri sottili, nelle diverse scale granulometriche, è oggetto di ulteriori e più approfonditi accertamenti, volti appunto a garantire la sicurezza dell'ambiente e della popolazione". "L'Amministrazione regionale - conclude l'assessore - è aperta al confronto con quanti, su basi ed evidenze scientifiche, possono contribuire ad affrontare in modo autorevole e partecipato la questione di questo polo industriale. Nella consapevolezza, comunque, che oggi la strada maestra non guarda al passato ma al presente e al futuro. Grazie all'accordo di programma sottoscritto lo scorso anno, è finalmente cominciata una riconversione al termine della quale ci saremo auspicabilmente lasciati alle spalle problemi che si trascinano da decenni".

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori