Home / Cronaca / Gorizia, bilancio di un mese di controlli anti Covid-19

Gorizia, bilancio di un mese di controlli anti Covid-19

Dal 10 marzo a oggi verificati gli spostamenti di 24.962 persone. Le sanzioni sono scattate in 763 casi

Gorizia, bilancio di un mese di controlli anti Covid-19

A distanza ormai di un mese dall’introduzione delle misure per il contrasto alla diffusione del virus Covid-19, è possibile stilare un primo bilancio dei servizi di controllo coordinati dalla Prefettura di Gorizia.

Dai dati del monitoraggio emerge che, dal 10 marzo a oggi, sono state controllate complessivamente dalle Forze di polizia 24.962 persone. Tra queste, vi sono state 763 persone sanzionate; 19 per mancato rispetto delle misure di contenimento, 14 sono state denunciate per false attestazioni o dichiarazioni, 43 persone per altri reati e una per violazione del divieto di allontanamento per i soggetti sottoposti a quarantena o risultati positivi.

Nel periodo considerato sono stati inoltre effettuati controlli su 4.972 attività o esercizi commerciali, che hanno portato a sanzioni per quattro titolari di attività.

"I numeri - riferisce la Prefettura isontina - sono il risultato dell’incessante lavoro delle donne e degli uomini delle Forze di polizia impegnati in prima linea in questa emergenza, ai quali va un doveroso ringraziamento per l’instancabile impegno profuso, risultato fondamentale per consentire un contenimento della diffusione della pandemia nel nostro territorio".

"Allo stesso modo, è doveroso richiamare l’attenzione sul generale senso di responsabilità finora dimostrato dai cittadini, decisivo nell’attenuare le conseguenze della pandemia in corso sotto il profilo sanitario e della salute pubblica. Senso di responsabilità che dovrà essere ancora più forte in occasione delle prossime festività pasquali, nell’ambito delle quali  è stato disposto un potenziamento dei servizi di controllo effettuati dalle Forze dell’ordine, anche al fine di non vanificare gli straordinari sforzi finora compiuti da tutte le Istituzioni e gli Enti del territorio coinvolti nell’emergenza".

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori