Home / Cronaca / Hanno paura, chiusura pomeridiana per un'attività di Borgo Stazione

Hanno paura, chiusura pomeridiana per un'attività di Borgo Stazione

Udine - Troppe le scene di degrado vissute dai titolari del Bacaro in Borsa. Che ora pensano anche a un 'trasloco'

Hanno paura, chiusura pomeridiana per un'attività di Borgo Stazione

E' stata letteralmente l'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il vasino, in questo caso, perché la goccia in questione è di urina; quella che uno straniero ha lasciato a pochi metri dalla vetrina del Bacaro in Borsa, gastronomia udinese presente all'interno della Galleria Libé, tra via Aquileia e via Giacomo Leopardi, nella zona di Borgo Stazione.

Il gesto d'inciviltà registrato ieri pomeriggio è l'ennesimo di una lunga serie. Gli esercenti della corte privata denunciano di vivere quotidianamente tra minzioni, piccoli episodi di delinquenza, spaccio e consumo di stupefacenti. E hanno paura.

Temono di restare soli durante l'orario di chiusura e di rimanere vittime di aggressioni. "La situazione - spiegano - è letteralmente degenerata negli ultimi due anni".

Per tutti questi motivi, i titolari della gastronomia, dopo sei anni, hanno deciso di chiudere l'attività al pomeriggio e stanno anche valutando di trasferire il punto vendita in una zona più tranquilla di Udine.

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori