Home / Cronaca / Multimedialità e sicurezza, a Pordenone il prefetto Gabrielli

Multimedialità e sicurezza, a Pordenone il prefetto Gabrielli

Questa mattina il convegno nell’Aula Magna del Consorzio Universitario per la Formazione Superiore

Multimedialità e sicurezza, a Pordenone il prefetto Gabrielli

Attesa, a Pordenone, per l'arrivo del Capo della Polizia, il Prefetto Franco Gabrielli ospite, nell’Aula Magna del Consorzio Universitario per la Formazione Superiore, in via Prasecco 3/A, del convegno Multimedialità e Sicurezza. L’evento, al via alle 11.20, è stato organizzato dalla Questura e dal Consorzio Universitario di Pordenone, polo di eccellenza per la sua offerta formativa e i laboratori di ricerca, nell’ambito delle attività istituzionali e di collaborazione finalizzate a valorizzare enti e realtà espressione del territorio e sarà l’occasione per approfondire  e condividere tematiche di sicuro interesse applicativo nel campo della sicurezza, attraverso l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata.

A introdurre i lavori sarà il professore Giuseppe Amadio, presidente Consorzio Universitario di Pordenone con gli interventi quali relatori di Angelo Montanari, Prorettore Università di Udine su “Laboratori di ricerca dell’Università di Udine a Pordenone”; Gian Luca Foresti, direttore del Dipartimento di scienze matematiche, informatiche e fisiche su "Nuove tecnologie per la Sicurezza: dalla Realtà Aumentata all’Intelligenza Artificiale”; Giuseppe Merlino, docente di Applicazioni Integrate su dispositivi mobili e amministratore delegato Alea su 'Comunicazioni mission critical su rete 4G e 5G'; Guglielmo Berlasso, commissario straordinario con competenze operative per l’integrazione urgente dei sistemi informativi di sicurezza sul territorio della Regione a tutela della pubblica incolumità su 'Tecnologie per la videosorveglianza'; chiuderà la mattinata il prefetto Gabrielli.

E’ stata predisposta la trasmissione dei lavori del convegno in streaming, in altre aule universitarie, riservate agli studenti e altri convenuti, con a seguire, presso i laboratori universitari, l’ illustrazione ed esposizione di alcuni progetti di ricerca.

Al termine del convegno il Capo della Polizia si recherà in Questura dove incontrerà le donne e gli uomini della Polizia di Stato che quotidianamente assolvono con passione e impegno al loro servizio per il bene delle comunità della provincia di Pordenone, e a seguire, alle 15.15, visiterà la Mostra in corso a Parco Galvani, presso la sede del Museo del Fumetto Paff!,  dedicata a “La Polizia nel Fumetto”, inaugurata il 25 novembre e che terminerà il 2 febbraio, che sta riscuotendo ampio interesse e successo in questo capoluogo.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori