Home / Cronaca / Nei campi, braccianti in nero e senza permesso di soggiorno

Nei campi, braccianti in nero e senza permesso di soggiorno

Accertamenti in un vigneto del Medio Friuli da parte dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro

Nei campi, braccianti in nero e senza permesso di soggiorno

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro supportati, nella fase esecutiva, dai Carabinieri della Stazione di Codroipo, hanno eseguito di controlli nel settore agricolo a Codroipo.

In un vigneto, è stato denunciato un cittadino indiano di 46 anni, titolare firmatario di un'azienda agricola con sede ad Azzano Decimo, esercente di attività di supporto all'agricoltura, per aver adibito a lavori di potatura delle vigne tre cittadini indiani (su settw impiegati) sprovvisti di permesso di soggiorno per lavoro subordinato.

I controlli hanno anche portato a sanzionare il 46enne indiano per aver occupato i tre lavoratori in nero, adottando un provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale; sono state contestualmente elevate sanzioni amministrative pari a 6.000 euro.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori