Home / Cronaca / Nuovo appello per salvare Cascina Mauroner

Nuovo appello per salvare Cascina Mauroner

Udine - L’archeologo Michele Peris chiede di non abbattere la storica struttura. Ma Fontanini replica: "Nessuno si è fatto avanti per il recupero"

Nuovo appello per salvare Cascina Mauroner

Ancora appelli per salvare Cascina Mauroner dalla demolizione, come previsto dall’attuale amministrazione comunale di Udine. In 30 anni sono stati fatti diversi tentativi per recuperare l’edificio ma, con il passare del tempo, la struttura si è logorata a tal punto che ora è indispensabile un intervento radicale.

A scendere in campo per il recupero di Cascina Mauroner è l’archeologo Michele Peris specializzato in edilizia antica e in restauro. “L’edificio non va abbattuto perché all’inizio del 1900 nella zona adiacente sono stati fatti ritrovamenti importanti come urne cinerarie romane e alcuni reperti che ora si trovano nel deposito del museo archeologico di Udine".

"Ci sono inoltre testimonianze storiche su un accampamento dell’esercito di Napoleone nel 1797", continua l’archeologo, sottolineando che la cascina è una testimonianza dell’architettura rurale tipica del Friuli e si chiede che fine abbia fatto un progetto di 10 anni fa su un possibile utilizzo della struttura come biblioteca del quartiere.

"Ma dove troviamo 10 milioni di euro per il suo recupero?" Si chiede il sindaco di Udine Pietro Fontanini. "Nessuno ha manifestato la volontà di recupero, quindi non c’è nessuna possibilità di salvare l’edificio. L’unica soluzione è quella di abbatterlo e valorizzare l’area e il parco”.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori