Home / Cronaca / Omicio Tulissi, in Aula è il giorno della prova video

Omicio Tulissi, in Aula è il giorno della prova video

Seconda udienza, in Corte d'Appello, per il processo a carico di Calligaris, condannato in primo anno a 16 anni

Omicio Tulissi, in Aula è il giorno della prova video

Ha preso avvio alle 9.30, per concludersi alle 18, la seconda udienza, in Corte d’Assise d'Appello a Trieste, del processo a carico di Paolo Calligaris, l'imprenditore accusato di omicidio volontario della compagna, Tatiana Tulissi, uccisa a colpi di arma da fuoco nella villa dove i due convivevano, a Manzano.

È stato proiettato il video che riproduce gli scoppi provocati dalla marmitta del veicolo buggy, utilizzato del figlio dell’imprenditore. Rumori che, per la difesa, sarebbero stati scambiati da una delle principali testimoni dell’accusa, nel primo processo, da colpi di arma da fuoco. Un dettaglio importante, che sposterebbe l’orario della morte di Tatiana, scagionando Calligaris.

Sul video della ricostruzione di quegli scoppi, con un raffronto che comprende anche misurazioni fatte dall’Arpa, si è concentrato poi il confronto tra consulenti. “Un confronto che reputiamo confortante” ha detto l’avvocato dell’imprenditore, Rino Battocletti.

Il processo è stato aggiornato a venerdì 30 ottobre, per la discussione del pubblico ministero.

Calligaris è stato condannato in primo grado a 16 anni di reclusione; si è sempre dichiarato estraneo ai fatti. A tutt’oggi non è gravato da alcun tipo di misura cautelare.

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori