Home / Cronaca / Tolmezzo, scatta il primo Divieto di accesso urbano

Tolmezzo, scatta il primo Divieto di accesso urbano

Colpito un ragazzo di 22 anni condannato per spaccio nella zona della stazione delle corriere

Tolmezzo, scatta il primo Divieto di accesso urbano

A Tolmezzo, è scattato il primo caso di applicazione del Divieto di acceso ai centri urbani, nei confronti di un ragazzo di 22 anni, residente in Carnia. Notificato il 24 febbraio dai poliziotti della Squadra Volante del Commissariato di Tolmezzo, il provvedimento - della durata di due anni - è stato emesso dal Questore di Udine perchè tutte le altre misure non erano state sufficienti a tutelare la zona della stazione delle corriere di Tolmezzo dalle condotte del giovane, recentemente condannato per spaccio.

Il divieto riguarda l’accesso nell'autostazione, nel bar al suo interno e in quelli posti nelle immediate vicinanze nel raggio di novanta metri, in un’area delimitata da via Divisione Garibaldi, via Carnia Libera 1944, via Piave e Piazza Sandro Pertini. Inoltre, al ragazzo è stato imposto l’obbligo di rimanere in casa dalle 22 alle 6, nonché il divieto di allontanarsi dal comune di residenza senza preventiva autorizzazione scritta e, infine, l’obbligo di comparire davanti agli agenti tutti i giorni feriali tra le 9 e le 12.

In caso di violazione, a meno che questa costituisca reato, è prevista una sanzione amministrativa da 10.000 a 40.000 euro e la sospensione della patente da sei mesi a un anno. Le prescrizioni contenute nel provvedimento sono già state convalidate dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Udine.

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori