Home / Cronaca / Udine dichiara guerra ai furbetti dei rifiuti

Udine dichiara guerra ai furbetti dei rifiuti

Pronte multe fino a 3mila euro per chi non conferisce correttamente le immondizie

Udine dichiara guerra ai furbetti dei rifiuti

Il Comune di Udine dichiara guerra ai furbetti dei rifiuti. La Giunta Fontanini, infatti, ha deciso di inasprire le sanzioni per chi non rispetta le norme sul corretto conferimento delle immondizie. "Ci siamo adeguati alla normativa nazionale”, spiega Silvana Olivotto, assessore comunale all'ambiente. “Nel caso di abbandono o deposito di rifiuti in area pubblica o privata o fuori dai contenitori predisposti dal gestore, sono previste multe da 300 a 3mila euro. Spero che i cittadini si rendano conto che bisogna rispettare l'ambiente e avere un atteggiamento più consono a una cittadinanza consapevole. Non si possono abbandonare rifiuti in giro”.

Sempre sul tema dei rifiuti, c'è attesa per gli esiti dell’udienza – prevista per mercoledì 11 settembre - sul ricorso presentato da un gruppo di cittadini contro la nuova raccolta 'porta a porta' studiata dall'amministrazione comunale. “Il sistema non è nuovo, perchè la maggior parte delle città in Italia lo adotta. Spero che il Tar Fvg non accolga questa sospensiva, per poter continuare il percorso che abbiamo intrapreso e poter informare adeguatamente i cittadini sulle nuove modalità di conferimento”, conclude Olivotto.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori