Home / Cultura / 'Viva i fumetti! Viva l’animazione!' premia gli studenti

'Viva i fumetti! Viva l’animazione!' premia gli studenti

San Vito al Tagliamento - Di Bisceglie: “Una manifestazione tra le più importanti su scala nazionale che dà nuova spinta al tema della ripartenza per l’intero mondo scolastico”

'Viva i fumetti! Viva l’animazione!' premia gli studenti

Palazzo Rota, sede municipale a San Vito al Tagliamento, ospiterà venerdì 29 maggio, con inizio alle 11.30, la cerimonia ufficiale di consegna dei premi ai partecipanti dell’edizione 2020 del concorso annuale “Viva i fumetti! Viva l’animazione!”, rivolto ad alunni e studenti sloveni e friulani. Organizzato dall’Associazione Viva Comix e da Stripburger di Ljubljana (Slovenia), scopo del concorso a premi è quello di promuovere la creatività, la lettura e la divulgazione dei linguaggi del fumetto e del cinema d’animazione. Il format prevede che ogni anno si presentino un autore sloveno e uno italiano: la 20esima edizione del concorso è dedicata al lavoro di Maja Kastelic e Rosanna Murello. Libertà per le modalità di espressione e così i partecipanti al concorso hanno potuto attingere alle tecniche più diverse, da quelle più tradizionali alle nuove opportunità offerte dalla grafica contemporanea. Non solo. Oltre ai personaggi delle due autrici, i partecipanti hanno potuto affrontare un tema libero e uno espressamente legato a un percorso, per questa edizione, relativo alla Prima Guerra Mondiale che coinvolge San Vito al Tagliamento.

Anche per questo la scelta da parte degli organizzatori come sede della cerimonia di premiazione è caduta sulla cittadina sanvitese. Un proposta accolta fin da subito con entusiasmo dall’Amministrazione comunale. Cerimonia che si terrà in Sala consiliare, al piano terra della residenza municipale. Sarà una cerimonia particolare, a causa delle restrizioni Covid-19, il che si traduce con una presenza contingentata in sala, che vedrà la partecipazione degli organizzatori e dei vincitori che saranno svelati per l’occasione. Per tutti sarà comunque molto facile esserci, anche se virtualmente: basterà collegarsi alla diretta streaming visibile sul canale YouTube del Comune di San Vito al Tagliamento.

Si preannuncia una cerimonia significativa, visti i risultati stimolanti dei lavori presentati e, nonostante le restrizioni, l’Associazione Viva Comix ha ideato una sua realizzazione non solo virtuale, proprio a caratterizzare la volontà di riprendere le attività culturali a pieno ritmo. Dall’Associazione Viva Comix, la presidente Paola Bristot fa un primo bilancio di questa edizione: “Abbiamo ricevuto 439 opere a fumetti di 406 studenti delle scuole primarie e medie, e 60 studenti delle scuole superiori della Slovenia e del Friuli Venezia Giulia, con la partecipazione di 40 scuole primarie e 3 secondarie e 26 individuali. Oltre 150 studenti delle scuole primarie e secondarie e 3 del liceo hanno creato 44 cortometraggi animati. Un’edizione particolare causa restrizioni virus, che però ha visto una bella partecipazione e una qualità notevole dei lavori presentati. Insomma, la scuola non si è fermata e neanche noi operatori della cultura”.

“Si tratta - afferma il sindaco Antonio Di Bisceglie - di una iniziativa di grande spessore, che coinvolge ragazzi e giovani nella riflessione su temi come la vita,la guerra, la pace, quindi su valori fondamentali per la nostra società, utilizzando linguaggi universali quali il disegno e l’animazione. Una cerimonia, quella di venerdì, che assume per la nostra cittadina un doppio significato: da un lato conferma la voglia di ripartenza dell’istituzione scolastica e ribadisce la forza e la vitalità degli studenti nonostante il coprifuoco. Dall’altra, la scelta della Prima Guerra Mondiale è un tema che si rifà bene anche alla storia locale a poco dalla celebrazione del centenario ed è un momento di riflessione che rimarrà a memoria poiché il progetto vincitore sarà scelto per essere collocato nell’area della serra e dell’ex bunker in Parco Rota”. Ricordiamo trattasi appunto di un rifugio antiaereo della Prima Guerra Mondiale in corso di recupero con la serra per farne uno spazio didattico.

Tornando al concorso, a valutare i lavori è stata la giuria composta da Maja Kastelic (autrice), Katerina Mirović (Stripburger), AndrejaGoetz (Slon Society) e Alessandro De Ioannon e Paola Bristot (Associazione Viva Comix) che si sono incontrati il ​​23 maggio selezionando i vincitori e assegnando i premi. Da annotare che il premio di quest’anno è stato dedicato a Rosanna Murello, l’illustratrice codroipese prematuramente scomparsa all’età di 39 anni nell’agosto del 2017 a seguito di un incidente stradale. In suo ricordo, è stato ripreso uno dei temi e personaggi a lei più cari come a tutti i suoi fedeli lettori: Jingle Robot.

Gli organizzatori aggiungono che sempre a causa del coprifuoco Covid-19, l’apertura della mostra inizialmente prevista durante la cerimonia e che ha avuto una première a Ljubljana, sarà spostata più avanti e si ipotizza il suo allestimento in autunno. Il concorso è sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dal Ministero della Cultura slovena.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori