Home / Cultura / Invasioni Creative torna online

Invasioni Creative torna online

Appuntamento dal 26 al 28 novembre, un invito non solo artistico ma volto a costruire legami sociali e, in senso più ampio, a 'costruire comunità'

Invasioni Creative torna online

Invasioni Creative torna online, dal 26 al 28 novembre 2020, dopo il periodo di laboratori ed eventi artistici dal vivo di questi mesi. I curatori del progetto introducono questa nuova fase prendendo spunto dal momento storico che stiamo vivendo: “Rosso, arancione, giallo. Non importante di che colore sei. Vuoi partecipare a una sessione di canto per stonati? O partecipare a un talk di quartiere costruito da adolescenti? Scoprire le opere di un fake museum o una esperienza di community opera?”
Un invito non solo artistico ma volto a costruire legami sociali e, in senso più ampio, a “costruire comunità” partendo dai differenti linguaggi e dai differenti contesti periferici, come Borgo Stazione e Quartiere Aurora di Udine. Gli incontri vedranno la presenza di ospiti e realtà, tra cui l’Albero di Matera, l’Orchestra Senzaspine di Bologna oltre alla presenza dei collaboratori e partecipanti.

“Vorremmo aprire a un processo di condivisione online”, raccontano Andrea Ciommiento e David Benvenuto, “costruire occasioni di incontro utilizzando i linguaggi creativi e mettere l’immaginazione al servizio dei contesti sociali. Lo abbiamo fatto nelle diverse attività in presenza, dal vivo, e stiamo promuovendo la stessa vocazione anche nei nostri palinsesti online”.


Si inizia giovedì 26 novembre, dalle 18 alle 19, con la presentazione del FAMU: IL FAKE MUSEUM DEL QUARTIERE AURORA a cura di Giulia Cerrato, Alberto Fabio, Luigina Gressani, Paolo Muzzi e di tutto gruppo "Hacking urbano". L'incontro sarà dedicato alla presentazione del percorso e delle opere finzionali. Il percorso ha visto la creazione di un gruppo di "hacker urbani" e lo sviluppo di idee legate allo spazio urbano, alla narrazione e alla socialità.

Venerdì 27 novembre 2020, dalle 18 alle 19 sarà presentato IL CANTO DEGLI STONATI, laboratorio musicale aperto a tutti gli interessati; a cura di Matteo Parmeggiani - Orchestra Senzaspine di Bologna. Una "chiamata pubblica" e al contempo un laboratorio creativo insieme ai direttori dell'Orchestra Senzaspine di Bologna. La prima parte dell'incontro sarà dedicata al racconto del "Mercato Sonato", sede dell'orchestra, ex mercato trasformato in luogo di cultura all'interno di una delle zone periferiche di Bologna. Nella seconda parte sarà proposto un "esperimento creativo" a partire dalle voci di tutti i presenti e dalla creazione di un coro.

Si chiuderà sabato 28 novembre 2020 con due momenti, alle 11 un TOUR VIRTUALE DEL FAMU con una diretta streaming insieme ad alcuni inviati alla scoperta del quartiere Aurora di Udine. Un percorso diffuso tra opere effimere, rovine di antiche civiltà, land art e scorci di architetture futuristiche. E nel pomeriggio, dalle 15, CHE COS'È UNA COMMUNITY OPERA? con il racconto di esperienze artistiche tra musica e coinvolgimento di comunità locali; a cura di Vania Cauzillo - L'Albero di Matera. Un incontro laboratoriale sugli strumenti e le metodologie creative applicate in una produzione artistica a partire da "SilentCity", opera lirica di comunità costruita insieme agli abitanti della Basilicata all'intero degli eventi di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura.

Invasioni Creative vede inoltre attivo un laboratorio di creazione chiamato “Sei di Borgo Stazione?” in collaborazione con la Biblioteca dell’Africa (Udine) e il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Professionale Ceconi di Udine. Il laboratorio vedrà come chiusura la presentazione di un “talk di quartiere” nelle prossime settimane.

Le "Classi Creative" saranno diffuse online. Per partecipare basterà inviare una mail con nome, cognome, età e provenienza a invasionicreative.udine@gmail.com a cui sarà inviata risposta di conferma con il link a cui accedere.
Il progetto vede la collaborazione di diverse realtà culturali, tra cui Orchestra Senza Spine (Bologna), L'Albero (Matera), Bekko (Udine), A+AUD (Udine) e istituzioni come il Comune di Udine, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, MiBact Boarding Pass Plus. #costuirecomunità #classicreative
Link: https://fb.me/e/1FZHXVgdf
Web. www.invasionicreative.com

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori