Home / Cultura / Monete vere e false, il caso Bottacin

Monete vere e false, il caso Bottacin

Se ne parlerà giovedì 17 ottobre a Udine, nell'evento organizzato dalla Società Friulana di Archeologia

Monete vere e false, il caso Bottacin

La Società Friulana di Archeologia, volendo valorizzare gli studi di giovani laureati, organizza incontri legati all’archeologia in tutti i suoi aspetti, per far conoscere al pubblico argomenti poco noti, ma di notevole interesse. Il prossimo incontro dell’edizione autunnale è in programma giovedì 17 ottobre alle 17.30 nella sede di Udine (Torre di Porta Villalta - via Micesio, 2).

Gaia Mazzolo dell’Università di Trieste parlerà di ‘Monete vere e false: il caso Bottacin’. Per quanto il problema dei falsi in numismatica sia uno degli argomenti più interessanti all'interno di questa disciplina e abbia importanti ripercussioni di tipo
scientifico ed economico sulla società contemporanea, è anche uno dei meno studiati.

Oggetto d’indagine sarà, quindi, una particolare sezione del ricchissimo Medagliere del Museo Bottacin di Padova, creata da Carlo Kunz, primo curatore dell’istituto, costituita da tutte le monete di epoca medioevale e moderna, a suo parere di dubbia autenticità, che individuò ed eliminò dalla collezione principale.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori