Home / Economia / Mike Italy Award a Wärtsilä

Mike Italy Award a Wärtsilä

“Questo riconoscimento conferma la correttezza della visione del gruppo, sostenuta e applicata quotidianamente anche in Italia"

Mike Italy Award a Wärtsilä

Il Mike Award nasce nel 1998 a Londra con l’obiettivo di unire accademia e mondo manageriale in uno sforzo volto ad identificare le migliori pratiche manageriali utilizzate per coltivare e convertire la conoscenza aziendale in innovazione. Viene assegnato prima a livello nazionale distinguendo PMI e Global Companies. Wärtsilä Italia SpA è stata selezionata anche per concorrere per il Global Most Innovative Knowledge Enterprise (MIKE) Award.

Il premio viene assegnato previo un processo di valutazione condotto da un comitato scientifico che analizza le imprese che intendono sottoporsi all’audit ed è composto da professori provenienti da 14 Paesi diversi. Per l’Italia, il premio è coordinato dal Prof. Maurizio Massaro dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e gestito dallo spin-off Universitario Strategy Innovation sotto la direzione del Prof. Carlo Bagnoli. A livello globale il premio è coordinato dai Professori John Dumay della Macquarie University e W.B. Lee del Centro di Ricerca per la Conoscenza e l’Innovazione del Politecnico di Hong Kong.

La partecipazione al Global Mike Award è vincolata da un’attenta revisione e analisi sulla base di un framework composto da otto elementi: 1) Empowering knowledge workers for innovation, 2) Strategizing, visioning and transformative leadership, 3) Creating client and user expectations/needs/experiences, 4) Developing internal & external networks and connectivity 5) Cultivating organizational innovative culture, 6) Investing and delivering knowledge-based products/services/solutions, 7) Enforcing knowledge practices and systems for knowledge creation, 8) Implementing creative and virtual space to create stakeholder value.

“Questo riconoscimento conferma la correttezza della visione di Wärtsilä, sostenuta ed applicata quotidianamente anche in Wärtsilä Italia, parte integrante di questa nuova innovativa vision che si basa sul creare una network di eccellenze e open innovation coordinata dallo Smart Technology Hub. Lo Smart Technology Hub è una network costruita da diversi centri di eccellenza world wide che ha al sua sede principale in un nuovo polo tecnologico in costruzione a Vaasa, nata con l’obiettivo di diventare l’hub di riferimento per lo sviluppo tecnologico del settore, nel contempo coinvolgendo nella trasformazione partners, clienti e fornitori”, dichiara Andrea Bochicchio, Presidente di Wärtsilä Italia SpA.

“L’Italia rappresenta un importante nodo di eccellenza in questa network, sia per le tematiche relative allo smart manufacturing che per la creazione di ecosistemi con i partner della value chain. Investire constantemente in innovazione di processi e prodotti è determinante per creare nuove skills e re-inventare anche la più tradizionale realtà manifatturiera, traguardo da noi raggiunto anche grazie alla filiera strategica creata sul territorio. Vero obiettivo di questo ambizioso processo di trasformazione non è solo la ricerca delle tecnologie più innovative, ma sono le persone e la capacità di coinvolgere tutti nel cambiamento rinnovando le competenze. La forza di ecosistemi come quello che stiamo costruendo in Wärtsilä è rappresentata non solo dalla possibilità di condividere conoscenze, ma è un’opportunità per l’intera filiera ed altri partners strategici come Università, PMI e altre realtà di eccellenza del territorio che in questo modo possono confrontarsi in un contesto internazionale ed anche incrementare le proprie possibilità di business”, conclude Bochicchio.

0 Commenti

Cronaca

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori