Home / Family / A Palmanova contributi comunali per le bollette del gas

A Palmanova contributi comunali per le bollette del gas

A disposizione quest’anno 27.660 euro. Martines: “In sei anni 221.000 euro per chi ha bisogno”

A Palmanova contributi comunali per le bollette del gas

Anche quest’anno, il Comune di Palmanova ha deciso di confermare quest’azione di sostegno economico pensata per singoli o famiglie che vivono in situazioni di evidente difficoltà. Fino al 30 dicembre è infatti possibile presentare la domanda per ricevere un contributo per il rimborso dei costi per i consumi di gas casalingo. Il fondo disponibile quest’anno, a valere sulle bollette 2018, è di 27.660 euro.

 

È da sei anni che il Comune ha attivato questo strumento di sostegno, erogando contributi per un totale di 221.320 euro82.975 euro per aiutare le famiglie a pagare le bollette del riscaldamento per il 2011, 2012 e 2013, 27.659 euro per l’anno successivo (il 2014), 27.660 euro all’anno stanziati per le bollette 2015, 2016, 2017 e 2018.

 

“In questi anni siamo riusciti ad aiutare chi ha bisogno con oltre 220.000 euro. Una misura che viene incontro a chi si trova nella situazione di non riuscire a far fronte ai costi per il riscaldamento della propria abitazione. Un servizio inderogabile e basilare su cui il Comune ha l’obbligo morale di dare a tutti un aiuto concreto. Molti utenti hanno fatto richiesta, dimostrazione questa che il contributo che eroghiamo è davvero efficace nell’aiutare situazioni di grave necessità”, commenta il Sindaco Francesco Martines.

 

Per poter accedere al contributo bisogna essere residenti nel Comune di Palmanova e avere un ISEE non superiore ai 15.000 euro. Potranno ottenere sostegno anche le famiglie monoreddito, il cui ISEE sia compreso tra 15.001 e € 25.000 euro in cui l’unico percettore di reddito del nucleo abbia perso il lavoro successivamente al 1 gennaio 2019, abbia rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità lavorativa al centro per l’impiego competente e che alla data di presentazione della domanda risulti ancora disoccupato. Le risorse disponibili saranno suddivise tra i richiedenti, in percentuali proporzionali alla fascia di reddito dichiarata.

 

“Stiamo distribuendo casa per casa un foglio informativo, in modo che tutti sappiano dell’opportunità. Vivere in un ambiente dignitoso deve essere un diritto di tutti. Vogliamo scongiurare il distacco dal servizio di riscaldamento domestico degli utenti più economicamente deboli” commenta Giuseppe Tellini, assessore alle politiche sociali del Comune di Palmanova.

 

Le domande dovranno essere presentate entro il 30 dicembre 2019 al Comune, secondo le modalità previste dal bando pubblicato sull’homepage sito www.comune.palmanova.ud.it. La modulistica, oltre che sul sito, è disponibile all’Ufficio Anagrafe - Protocollo o lo Sportello Amministrativo del Servizio Sociale dei Comuni dell’UTI Agro Aquileiese (Piano Terra del palazzo municipale di Palmanova) e all’Ufficio Ragioneria dell’Area Economico Finanziaria (secondo piano del Palazzo Municipale).

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Life Style

Gli speciali

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori