Home / Green / Il Barbagianni, specie sempre più a rischio in Friuli

Il Barbagianni, specie sempre più a rischio in Friuli

Le immagini di un pullo realizzate dal fotografo naturalista di Aiello, Stefano Pecorella

Il Barbagianni, specie sempre più a rischio in Friuli

La riproduzione dei Barbagianni in Fvg è sempre più minacciata dal progresso. La specie si trova in forte difficoltà in particolar modo a causa della graduale perdita dei siti di nidificazione.
Come ci ha spiegato Stefano Pecorella, fotografo naturalista di Aiello del Friuli, appassionato di carnivori e uccelli predatori notturni, il barbagianni, al contrario della civetta, non riesce ad adattarsi agli ambienti agricoli moderni. Ghiotto di ratti e topi e grande amante di sottotetti rustici, spesso, trovando solo edifici nuovi, ristrutturati o crollati, preferisce rinunciare alla riproduzione. Proprio ad inizio settimana, il naturalista - in prossima uscita con un libro fotografico sui rapaci notturni del Fvg- è riuscito ad immortalare nella campagna della Bassa friulana il pullo di una coppia caduto inavvertitamente dal nido.

“Sono tre anni che seguo i genitori di questo piccolo, forse precipitato da solo o dopo essere stato spinto dai fratellini o dagli stessi adulti. I genitori si riproducono con successo sempre nello stesso nido, ormai una vera roccaforte per loro. Inoltre, puntualmente – precisa il fotografo che da tempo segue con discrezione la loro attività riproduttiva - i genitori si prendono sempre cura dei pulcini caduti a terra. Non solo li difendono dai predatori, ma li nutrono sempre portando loro dei piccoli roditori da mangiare. Questo avviene fino a che gli uccelli non sono in grado di spiccare il volo e di mettersi al riparo dalle altre specie, uomini compresi”.

E' da sottolineare, comunque, che proprio per favorire la ripresa della riproduzione del barbagianni, in questi anni si sta cercando di installare alcuni nidi artificiali che vadano a sostituire i siti naturali andati persi.

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Life Style

Gli speciali

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori