Home / Gusto / A Gorizia riaprono i negozi sfitti: nuova vita per Larise e Casa Zoran

A Gorizia riaprono i negozi sfitti: nuova vita per Larise e Casa Zoran

Dal 29 novembre al 2 dicembre, nei due locali saranno proposti assaggi di vini, piatti sfiziosi e aperitivi

A Gorizia riaprono i negozi sfitti: nuova vita per Larise e Casa Zoran

I negozi sfitti e gli antichi palazzi di Gorizia si rianimano in occasione della Fiera di Sant’Andrea. Dal 29 novembre al 2 dicembre riaprirà i battenti 'Larise', storico negozio in corso Italia 65, dopo 13 anni di chiusura. L’apertura temporanea è un’idea di due giovani goriziani, Roberto Gajer e il ristoratore Stefano Sfiligoj, che riproporranno la mostra assaggio dei vini, con un’ampia rappresentanza di etichette di aziende del Collio, della Brda, della Vipava e del Carso goriziano nonché di gustose specialità locali, come l’anteprima della rosa di Gorizia e cioccolato, il goulasch e tanti altri piatti, confezionati sapientemente da rinomati ristoranti del capoluogo isontino e d’oltreconfine.

Il locale (e anche lo splendido androne affrescato a fianco dell’emporio, dove saranno serviti cioccolata calda e bombardino) aprirà dal 29 al 2 dicembre dalle 11 alle 21. In contemporanea il ristoratore Marco Cecchini riaprirà anche Casa Zoran nell’ex succursale di Larise in via Rastello, dedicata a un pubblico più giovane, con feste, dj set a contorno di piatti sfiziosi e aperitivi. "L'apertura temporanea dei locali - ha commentato il sindaco di Gorizia, Ettore Romoli - consente di riscoprire angoli caratteristici della città ma dimostra anche la voglia di reagire di questa città a una situazione di difficoltà oggettiva del commercio che è comune a tutti i centri".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori