Home / Gusto / Aperto a Ronchi l'Universo Dolciario per gli amanti della pasticceria

Aperto a Ronchi l'Universo Dolciario per gli amanti della pasticceria

Vecchiet: "Ronchi continua ad attrarre, manteniamo alta la qualità e il rapporto umano"

Aperto a Ronchi l'Universo Dolciario per gli amanti della pasticceria

Inaugurato oggi pomeriggio il nuovo negozio di Piazza Oberdan a Ronchi dei Legionari. Taglio del nastro per l’Universo Dolciario, questo il nome della nuova attività ronchese, alla presenza di tanti amici e sostenitori ma anche del sindaco, Livio Vecchiet, e dell’assessore al commercio, Marta Bonessi. Un traguardo importante per la proprietaria, Federica Zatti, che da oltre un anno ha avviato una pasticceria di successo dal lato opposto della piazza. Ed è di qualche giorno fa la notizia che la stessa Zatti affitterà, a breve, una parte della storica pasticceria Brotto di Gorizia.

“In questi anni sono stato presente a tante inaugurazioni di nuove attività” ha ricordato il sindaco Vecchiet, “e come più volte ho detto ai nostri commercianti, essi non sono soli, perché l’amministrazione comunale, per quanto possibile, sta lavorando a favore di un ulteriore sviluppo del nostro tessuto commerciale”.

“L’ennesima apertura di un negozio rafforza il fatto che a Ronchi si continua ad investire in nuove iniziative commerciali” ha rimarcato il primo cittadino, ricordando come “Ronchi in realtà, continua sempre di più a svolgere nel mandamento un importante ruolo di richiamo, di attrazione per le attività imprenditoriali e commerciali, seppure il nostro tessuto commerciale sia frazionato”. “Il commercio a Ronchi funziona” sono ancora le parole di Vecchiet, “tutto questo anche grazie alle attività dei nostri commercianti che con valide iniziative hanno fatto diventare il nostro Comune, un punto di riferimento per tutto il nostro mandamento”. “I nostri esercizi commerciali sono frequentati non solo dai nostri concittadini ma da cittadini dei Comuni limitrofi” ha concluso Vecchiet “che riconoscono a Ronchi di dare e mantenere una qualità sia nei prodotti, sia nel rapporto umano con il cliente superiore alla loro realtà, perché dicono: andemo a Ronchi che xe meio”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori