Home / Gusto / Cento insegnanti carinziane alla scoperta dell'Asperum

Cento insegnanti carinziane alla scoperta dell'Asperum

Folto gruppo di Villach in visita all'acetaia Midolini di Manzano

Cento insegnanti carinziane alla scoperta dell'Asperum

Oltre 100 insegnanti delle scuole elementari di Villach, in rappresentanza di tutti gli istituti della città carinziana, hanno fatto visita all'acetaia Midolini di Manzano. Scopo dell'incontro: apprendere il più possibile il metodo di realizzazione e lavorazione dell'Asperum, la salsa balsamica proveniente da sole uve friulane e prodotta dalla famiglia Midolini.

In tutte le scuole elementari di Villach le mense servono solo prodotti biologici, con una grande attenzione all'educazione alimentare degli studenti.

Il gruppo austriaco, guidato da un tecnico esperto della balsameria, con l'aiuto di due traduttori di madrelingua tedesca, ha potuto conoscere e capire come avviene la produzione dell'Asperum, per poi riportare le nozioni apprese agli studenti.

A capo della delegazione austriaca è stata Petra Oberrauner, vicesindaco della municipalità di Villach, mentre la titolare Gloria Midolini ha risposto a tutte le domande del folto gruppo, per la maggior parte donne.

"Non possiamo che ringraziare la famiglia Midolini per questo momento di formazione e informazione cui le nostre maestre hanno potuto partecipare - ha detto Oberrauner - crediamo profondamente in questi scambi di cultura, alla cui base, in questo caso, c'è un prodotto tipico friulano, eccellente nella sua qualità".

"Per noi è fondamentale conoscere in modo approfondito come vengono realizzati prodotti naturali come l'Asperum - ha, poi, affermato Sigrid Muller, responsabile pedagogista per il Comune di Villach - l'educazione che impartiamo ai bambini si basa proprio sulla genuinità delle materie prime. Organizziamo, inoltre, piccole scuole di cucina, in cui insegniamo anche ai piccoli i primi rudimenti per un'educazione alimentare di qualità".

"Straordinario avere qui ospiti per un momento formativo, che non poteva esulare anche da un assaggio del prodotto, un così grande numero di insegnanti elementari - ha sottolineato Midolini - non ci era mai capitato. Siamo stati ben felici di accogliere tutti loro. La creazione di un prodotto particolare come l'Asperum è indubbiamente sinonimo di cultura. Ben venga che questo tipo di sapere possa valicare i confini nazionali". 

Nella foto da sinistra Muller, Oberrauner e Midolini

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori