Home / Gusto / Concluso il trentennale del Vino della Pace

Concluso il trentennale del Vino della Pace

Bilancio soddisfacente della Cantina Produttori Cormòns

Concluso il trentennale del Vino della Pace

Per la Cantina Produttori Cormòns il 2013 è stato l’anno delle celebrazioni per i 30 anni del progetto del Vino della Pace, l’anniversario della nascita della Vigna del Mondo e della messa a dimora degli 855 vitigni che, a oggi, la compongono.

Poco più di un anno fa una cena a Milano, assieme ad alcuni fra i più grandi esperti di vino e di enogastronomia sanciva l’inizio di un anno fitto di eventi, iniziative e attività dedicate a diffondere la conoscenza di questo progetto unico, volto a custodire e promuovere nel mondo un forte messaggio di pace e di fratellanza. In quell’occasione furono degustate alcune delle migliori annate del Vino della Pace grazie alla guida sapiente di alcuni dei più grandi sommelier italiani fra cui Luca Gardini, sommelier campione del mondo nel 2010 premiato con l’Acino d’Oro e nominato Ambasciatore del Vino della Pace nel corso della serata, Roberto Adduono, chef sommelier del ristorante Rosselinis di Ravello, Ermes Cantera, chef sommelier del ristorante Albereta di Erbusco, e Matteo Zappile, chef sommelier del ristorante Pagliaccio di Roma.

Il destino ha voluto che fosse proprio il Pagliaccio di Roma a ospitare la cena conclusiva (nella foto), a un anno di distanza, che di nuovo ha visto coinvolti grandi nomi del mondo enogastronomico e amici della Cantina Produttori Cormòns fra cui Adua Villa sommelier ed esperta di enogastronomia, collaboratrice di numerose testate e programmi tv, Alberto Cauzzi di Passione Gourmet, Alessandra Moneti da Ansa Terra&Gusto, Antonio Scuteri per Repubblica Viaggi, Bruno Gambacorta per la Rai, Bruno Petronilli e Laura Di Cosimo per Spirito diVino, Cinzia Bonfà per chef di Cucina Magazine, Gianluca Mazzella per Il Fatto Quotidiano, Lorenzo Ruggeri de Il Gambero Rosso, Luciano Di Lello di Repubblica, Luciano Ferraro per il Corriere della Sera, Luigi Cremona storico curatore delle Guide Touring, e Sara Papa, chef e grande esperta in panificazione.

In occasione della cena di chiusura del trentennale è stata presentata anche la nuova annata del Vino della Pace con le preziose etichette realizzate per il 2012 da Emilio Isgrò, Arrigo Levi, Enrico Castellani, Alessandro Rivali, Kengiro Azuma e Isabella Panfido.

Inoltre, la Cantina Produttori Cormòns ha conferito il titolo di “Ambasciatore del Vino della Pace” al ristorante Il Pagliaccio di Roma e al suo chef sommelier Matteo Zappile, che aveva guidato la verticale di degustazione del Vino della Pace anche nel corso dell’evento di Milano.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori