Home / Gusto / Ein Prosit brinda alle venti edizioni

Ein Prosit brinda alle venti edizioni

In Valcanale la manifestazione enogastronomica dal 18 al 21 ottobre

Ein Prosit brinda alle venti edizioni

Ein Prosit… anzi Zwanzig Prosit. Sono venti infatti le edizioni della manifestazione enogastronomica che andrà in scena in Val Canale dal 18 al 21 ottobre. Oggi la presentazione a Udine nella sede della Fondazione Friuli ospite del presidente Giuseppe Morandini. Quest’anno il filo conduttore sarà “Contaminazioni” declinato, come spiegato dal direttore del Consorzio turistico del Tarvisiano Claudio Tognoni, in oltre 100 appuntamenti, che hanno come main sponsor FriulAdria Credit Agricole. Saranno 27 gli chef per un totale di 29 stelle Michelin, coinvolti non solo in un fitto calendario di laboratori e show cooking, ma anche con cene in baita e nelle case della vallata. Campo base come sempre palazzo Veneziano a Malborghetto dove verrà allestita la mostra assaggio con 150 produttori vinicoli e alimentari.

Ed è proprio sulle potenzialità economiche di questo settore che sono intervenuti gli assessori regionali Sergio Bini e Stefano Zannier, accompagnati dal vicepresidente del Consiglio il tarvisiano Stefano Mazzolini.

Per Zannier l’agricoltura deve guardare al turismo come reddito complementare ed è sulle eccellenze che può crescere. Anche se questa nuova strategia non è nel Dna dei produttori – ha commentato Zannier - si vedono i primi successi di alcuni pionieri e la Regione intende indicare a tutti la direzione.

Bini ha ricordato che oggi il 23% dei turisti si informa prima di partire dove e cosa andrà a mangiare e a bere.

“La nuova strategia di promozione turistica della Regione farà selezione degli eventi che davvero portano reddito alle imprese – ha aggiunto Bini – e iniziative come Ein Prosit fanno bene non solo al Tarvisiano ma a tutto il Friuli-Venezia Giulia”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori