Home / Gusto / Ein prosit è sempre il miglior evento enogastronomico regionale

Ein prosit è sempre il miglior evento enogastronomico regionale

Il cambio di stagione non nuoce alla manifestazione di Malborghetto, anzi

Ein prosit è sempre il miglior evento enogastronomico regionale

Anche la sedicesima edizione di Ein prosit si è chiusa con la conferma di un successo. Per quanto i primi dati apparissero eccessivi è la sostanza dell’evento a dimostrare di essere vincente. Per dimensioni e selezione la manifestazione rimane la migliore del panorama regionale, con l’autentica possibilità di un’esperienza completa, definita, chiara, complessiva sufficiente ed esaustiva, non solo dei campioni di territorio, ma anche di una buona rappresentanza nazionale e internazionale. Le degustazioni di Champagne lo dimostrano e anzi, per questo, punto di vista l’idea è decisamente esclusiva.

L’insieme delle iniziative, delle degustazioni e dei laboratori, dentro e tutto intorno alla mostra assaggio, è sempre interessante, anche perché, accanto alla medesima mostra assaggio, offre in realtà diverse esperienze. Quella turistica, in un territorio di sorprendente bontà e accoglienza, si fonde al fascino di una degustazione vera e propria a zonzo tra i banchetti. Anche in questo secondo caso, poi, le esperienze diventano due: quella di tornarci ogni anno e magari la sorpresa di scoprire tutto questo per la prima volta, di averne letto e di voler provare; o di arrivarvi trascinati ed entrare in un mondo di bontà inaspettate, concrete, diverse che sono ad un tempo un piccolo compendio dell’universo del gusto italo–regionale e, appunto, un’esperienza che rimane, cioè quella di aver partecipato per la prima volta a una degustazione, che in realtà è una bella degustazione.

Ecco allora che il cambio di stagione e l’anticipo in calendario conta relativamente, per quanto si sia passati dalla nevicata di qualche anno fa alla coda di questa estate tardiva. Più interessanti, invece, alcune novità di contorno, quali ad esempio le cene a casa con lo chef e il vignaiolo.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori