Home / Gusto / Il Festival triveneto del Baccalà fa tappa a Timau

Il Festival triveneto del Baccalà fa tappa a Timau

Appuntamento venerdì 30 ottobre al ristorante Matiz col menu dello chef Buttazzoni

Il Festival triveneto del Baccalà fa tappa a Timau

Venerdì 30 ottobre, alle 20, al Ristorante Matiz “da Otto” a Timau di Paluzza si terrà la diciannovesima tappa del Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra, giunto quest’anno alla sua sesta edizione. Alla manifestazione, organizzata dalla Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato, la Venerabile Confraternita del Baccalà alla Vicentina, la Patavina Confraternita del Baccalà e la Vulnerabile Confraternita dello Stofiss dei Frati, in collaborazione con la Tagliapietra e Figli l’azienda importatrice di stoccafisso più prestigiosa del Nord Italia, con sede a Mestre, parteciperanno 30 ristoranti del Triveneto per aggiudicarsi il titolo di migliore ricetta a base di baccalà.

Stefano Buttazzoni, lo chef del Ristorante Matiz “da Otto”, dovrà preparare, come da regolamento, tre piatti - antipasto, primo, secondo - a base di baccalà. Le ricette dovranno essere originali e innovative e verranno giudicate dagli stessi commensali prima di passare al giudizio del Comitato Organizzatore del Festival.

Il Ristorante Matiz “da Otto” gareggerà con Stocco, Aperol & Beans, jota 2.0 e il baccalà e, come secondo, 'Incontro strano tra il bosco e il baccalà'.

"Sono particolarmente attento al cibo genuino, tradizionale con un tocco di rivisitazione e creatività, gli stessi elementi che - spiega chef Buttazzoni - gli ospiti della serata del Festival ritroveranno nel menù a base di baccalà".

Nella foto Buttazzoni con la famiglia Matiz

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori