Home / Gusto / Il borgo di Sant'Andrea rinasce nel segno della buona tavola

Il borgo di Sant'Andrea rinasce nel segno della buona tavola

L'Osteria, completamente rinnovata, punta sulla cucina di mare

Il borgo di Sant'Andrea rinasce nel segno della buona tavola

Un borgo tra le colline moreniche al limitare della città è rinato. Si tratta di Sant’Andrea di Brazzacco di Moruzzo, dove l’attività vinicola e di ristorazione è ripartita alla grande grazie all’impegno di imprenditori friulani.

L’osteria Sant’Andrea, in particolare, è stata completamente rinnovata sia nell’ambiente sia nell’offerta gastronomica. A guidare la rinascita, avviata lo scorso aprile, due giovani ristoratori: Massimo e Mattia Comelli. La nuova location ha voluto valorizzare il contesto rurale inserendo importanti elementi di design. Splendida la terrazza esterna, che nelle sere estive si affaccia su un vero palcoscenico su vigne e boschi, con sullo sfondo la sagome dello storico borgo di Santa Margherita del Gruagno. Sono complessivamente 150 i posti a disposizione.

I gestori propongono un menu originale nello scenario regionale, ispirato alla cucina di mare della Sardegna, isola di cui sono segretamente innamorati, contaminandola anche con ingredienti tipicamente friulani. Per coloro che vogliono conoscere a fondo questo stile, però, è d’obbligo la degustazione di antipasti (cinque) che spazia tra crostacei, molluschi e filetti in maniera variegata senza mai stancare. Non manca la carne, in particolare filetti di lunga frollatura, che in occasioni particolari possono essere cotte alla brace nel caminetto a vista. Ampia è la scelta dei vini, con in prima fila ovviamente quelli dell’attigua azienda vinicola.

I Comelli puntano su una clientela ampia e varia, compresa quella che per esigenze lavorative cerca un pranzo di qualità ma pur sempre veloce ed economico. E per ottimizzare i tempi, il ristorante sta pensando a un’apposita app, ma questa novità sarà svelata nella prossima puntata.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori