Home / Gusto / In Val Resia fiorisce l'aglio

In Val Resia fiorisce l'aglio

Nei piatti pasticcio al profumo d'aglio, la zuppa d'e i crostini al paté

In Val Resia fiorisce l'aglio

Il primo caldo dei giorni scorsi ha prodotto, in Val Resia, una forte accelerazione nella crescita delle coltivazioni presenti, una crescita delle piantine presenti tale da creare uno straordinario colpo d'occhio in tutti quei piccoli appezzamenti ricavati a fatica dalle rocce delle montagne che circondano la Valle. In particolare, è ben evidente il lussureggiante verde smeraldo delle patate, il tenue verde pisello dei fagioli e il verde bottiglia delle piante di aglio che stanno lentamente portando a termine la loro crescita. Un ventaglio di colori che la pioggia di questi ultimi giorni ha, se possibile, ulteriormente fatto esplodere dando a tutto il paesaggio un suggestivo cromatico aspetto.

Non solo colori, ma anche straordinari profumi come quello fine dei fiori di aglio, leggeri e delicati germogli i quali, raggiunta la maturazione, vengono dolcemente staccati dalla pianta madre, una operazione necessaria ma anche preziosa in quanto questi fiori vengono utilizzati per profumatissime pietanze come il famoso pasticcio al profumo d'aglio, la zuppa d'aglio e i crostini al paté di aglio.

Nelle aree intorno a Stolvizza, nel cuore di produzione dell'aglio, questo prodotto di nicchia diventato ormai famoso, si respira già il suo profumo, grazie ai tanti piatti preparati, con bella maestria, dai gestori del locale "Bar all'arrivo", una realtà ormai consolidata dove, con prenotazione (Severino cellulare 339 2257403), si possono gustare queste squisite pietanze insieme ad altri piatti tipici della montagna resiana.

Stolvizza rappresenta una bella opportunità non solo sul versante della cucina caratteristica di montagna, ma anche del tempo libero; sono infatti agibili e perfettamente tenuti efficienti dall'Associazione "ViviStolvizza" numerosi sentieri di grande pregio ambientale e culturale che rappresentano una bella opportunità per quanti amano camminare in sicurezza in montagna.

"Ta lipa pot", il "Sentiero di Matteo", il suggestivo "Pusti Gost sulle tracce del passato" sono solo alcune importanti proposte che l'associazione "ViviStolvizza" consiglia a quanti amano la montagna, suggerendo a tutti quindi una salutare camminata in questi incontaminati luoghi per poi godere delle proposte gastronomie a base di prodotti a cui la montagna ha dato sapori e profumi di grande qualità.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori