Home / Gusto / Incontro enogastronomico alla Tenuta di Blasig

Incontro enogastronomico alla Tenuta di Blasig

La secolare proprietà illustrata ad enologi e giornalisti austriaci

Incontro enogastronomico alla Tenuta di Blasig

Un incontro tra enogastronomia, giornalismo e sane abitudini quello tenutosi nei giorni scorsi presso la Tenuta di Blasig a Ronchi dei Legionari. Da tutta Europa sono giunti al paese bisiaco giornalisti enogastronomici, sommeliers, assaggiatori dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino, enologi ed agronomi. Tra i numerosi ospiti anche il Duca dei vini Loris II, Loris Basso, assieme al segretario Alessandro Salvin che, oltre ad assaggiare il vino, hanno visitato le storiche cantine, i cui muri trasudano memorie storiche uniche e una professionalità ragguardevole, tramandate di generazione in generazione e proposta, oggi, dalla titolare Elisabetta Bortolotto Sarcinelli.

Ad illustrare ai presenti le caratteristiche dei vini prodotti e venduti dalla tenuta e l’organizzazione della stessa sono stati, rispettivamente, l’enologo Emilio Del Medico e il dottor Marco Muggia. Un’occasione per conoscere di persona, tra l’altro, uno dei personaggi più importanti del giornalismo enogastronomico della Carinzia: Peter Lexe del ‘Regionalmedien’ di Klagenfurt. Il ducato ha quindi espresso la volontà di iniziare possibili collaborazioni assieme alle omologhe confraternite austriache.

Una storia che si perde all’alba dei tempi quella della Tenuta di Blasig, fondata nel 1788 da Domenico Blasig per la produzione di una buona Malvasia e come scalo per la vendita di vino da Venezia a Vienna. Nel 1818 Domenico e il figlio completano la cantina e la villa attigua che esiste ancor oggi. Nel 1989 la gestione della Tenuta passa all’attuale generazione di Elisabetta Bortolotto. La proprietaria, che ha studiato e lavorato in Germania, Austria e Stati Uniti è stata tra le prime ad iniziare il commercio di Refosco e di Malvasia negli Stati Uniti. Ad oggi la Tenuta può vantare ben 16,5 ettari di vigne distribuiti su cinque appezzamenti in tutto il territorio circostante anche se non molto distanti dalla villa.  

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori