Home / Gusto / La gubana sfida la Sacher Torte

La gubana sfida la Sacher Torte

Nella decima edizione del concorso il dolce friulano in gara con il simbolo di Vienna

La gubana sfida la Sacher Torte

Gubana contro Sacher torte: questo sarà il dolcissimo confronto del 10° concorso ‘Gubana day - premio Bepi Tosolini’ in programma dal 27 febbraio al 1° marzo al Caffè San Marco di Cividale. Annunciato come sempre la sera del 1° gennaio durante la degustazione della gubana più grande del mondo, che ha raggiunto gli 84 kg, si tratta di un’altra edizione speciale del concorso poiché la disfida tra dolci tipici, oltre ad aver raggiunto le dieci edizioni, coinvolge una specialità famosissima e blasonata come la torta Sacher, mitico dolce viennese.

Dopo il confronto con il reindling carinziano, con l’orehnjaca istriana, con lo strudel sappadino, con il tiramisù carnico e bisiaco, ora l’avversario giunge dalla vicina Austria con tutta la sua carica di aristocratico gusto al cioccolato. Fu il pasticciere Franz Sacher a inventarla per il ministro degli esteri austriaco Klemens von Metternich nel 1832. Una sfida ardua attende dunque la gubana, dolce di umili origini, ma di natali molto più antichi, tant’è che il primo documento scritto che la cita risale al 1409, quattro secoli prima della sacher torte. Gubanifici e pasticcerie austriache presenteranno i loro preparati e la sera di venerdì, presso lo storico Caffè San Marco, promotore dell’iniziativa, s’insedierà un’autorevole giuria tecnica formata da cuochi, gastronomi e giornalisti di settore per valutare i dolci in concorso. Ecco i nomi dei giurati di questa edizione: i giornalisti Giuseppe Longo, Mariarosa Rigotti, Fabiana Romanutti, Stefano Cosma, la food blogger Stefania Maurigh, il maestro pasticcere del Civiform Franco Pittia, la direttrice della scuola di cucina ‘Mestoli e Padelle’ Micol Pisa, e, di diritto, Lisa Tosolini in rappresentanza dello sponsor.

Ecco i concorrenti: per le gubane ‘Giuditta Teresa’, ‘Martincig’, ‘Dorbolò’, ‘Dall’Ava’, tutte di S. Pietro al Natisone, ‘Codromaz’ di Prepotto, ‘Panificio Cattarossi’, ‘Vogrig’ e ‘Panificio del Foro’ di Cividale; per le sacher ‘Konditorei Koloini’ di Villacco, ‘Hotel Café Konditorei Hecher’ di Wofsberg, ‘Konditorei Christine Bretterbauer’ di Klagenfurt, ‘Hotel Warmbadhof Café Konditorei’ di Warmbad, e altre se ne aggiungeranno.

La giuria procederà alla valutazione ‘alla cieca’ e a porte chiuse delle gubane e delle sacher in concorso sulla base di una serie di elementi che concorreranno a darne un giudizio complessivo; sabato e domenica successivi, invece, sempre nel medesimo locale, i dolci saranno serviti in degustazione gratuita e toccherà così agli avventori valutare e votare tramite un’apposita scheda quale delle due specialità preferiscono. I verdetti così raggiunti, quello della giuria tecnica e quello della ‘giuria popolare’, verranno resi noti la sera di lunedì 2 marzo con la proclamazione del vincitore e la premiazione da parte della distilleria Bepi Tosolini, sponsor del concorso.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori