Home / Gusto / Masè protagonista a Salumi da Re

Masè protagonista a Salumi da Re

Alla kermesse del Gambero Rosso presenta anche la novità dello Spallotto

Masè protagonista a Salumi da Re

Ci saranno anche i sapori e le specialità dell’area triestina Masè a “Salumi da Re”, il primo raduno nazionale di allevatori, norcini e salumieri organizzato dal Gambero Rosso a Polesine Parmense, dal 12 al 14 aprile. Da quest’angolo a Nordest, custode di un’antica tradizione salumiera che affonda le radici nel passato asburgico e mitteleuropeo della città di Trieste, provengono infatti alcune delle più rinomate specialità della salumeria cotta italiana. Fiore all’occhiello è il prosciutto cotto in crosta di pane, rigorosamente tagliato al coltello, specialità di punta dello storico marchio triestino Masè che lo produce secondo un’antica ricetta artigianale dalla fine dell’800.

Alla kermesse del Gambero Rosso ci saranno anche altre specialità che hanno reso la regione una delle capitali del prosciutto cotto nel mondo, come il Nero Trieste, assieme ad altri prodotti che si rifanno alla tradizione locale e a quella delle vicine valli istriane.

“Salumi da Re” è una vera e propria festa del gusto che celebra e riunisce, per la prima volta, le eccellenze della salumeria italiana. Oltre ai produttori, vi partecipano anche chef, ristoratori e giornalisti del settore alimentare. Il programma prevede show cooking, lavorazioni live di insaccati e salumi e spazi dedicati allo street food a base di maiale e anche interessanti dibattiti e approfondimenti su un settore importante per il comparto agroalimentare italiano.
L’azienda triestina presenterà anche lo “Spallotto”, nato dalla rivisitazione di un’antica ricetta locale. Caratterizzato da una lavorazione unica nel suo genere, lo spallotto è ricavato da una spalla di suino nostrano pesante, un taglio del maiale con carne mista e molto saporita, lavorata con tutta la zampa.

“Siamo onorati – fanno sapere da Masè – di rappresentare il Friuli Venezia Giulia a un raduno di così rilevante importanza per il settore gastronomico. Abbiamo la possibilità di portare i prodotti della nostra tradizione su una piazza più ampia, dando la possibilità di conoscere in maniera più approfondita i salumi del territorio triestino”.

Durante la fiera il percorso tematico “Via dei Salumi” proporrà, tra gli stand, una serie di degustazioni dei prodotti e dimostrazioni di varie tecniche di lavorazioni da parte degli artigiani del settore. Tra i momenti salienti della festa c’è la cena di gala di sabato sera dove tutti i produttori presenteranno le loro specialità agli ospiti, ai giornalisti e a tutti gli esperti invitati.

“Questo, così come altri importanti appuntamenti italiani ai quali stiamo prendendo parte, tra cui il Vinitaly che si è appena concluso – aggiungono dall’azienda - sono tutte occasioni con cui puntiamo a consolidare la nostra presenza anche al di fuori dei confini regionali, puntando ad esportare la nostra tradizione in tutta Italia e anche all’estero”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori