Home / Gusto / Musica a casa Bastianich per solidarietà

Musica a casa Bastianich per solidarietà

Esclusivo evento il 1° agosto a favore dei 'bambini farfalla'

Musica a casa Bastianich per solidarietà

Tra i vigneti della Bastianich Winery e il Ristorante Orsone sabato 1° agosto andrà in scena una serata a scopo benefico all’insegna di performance musicali live, grandi artisti ed enogastronomia. Si sarà, infatti, una raccolta fondi a favore di Debra Italia Onlus che dal 1990 lavora per la ricerca sull’Epidermolisi Bollosa conosciuta anche come “Sindrome dei bambini farfalla” supportando i pazienti e le loro famiglie.

Un festival che vedrà salire sul palco artisti dal calibro internazionale e dalle diverse influenze musicali in arrivo per l’occasione non solo dall’Italia, ma anche dal Regno Unito e gli Usa.
Per la serata si alterneranno, dal tramonto al chiaro di luna, i ritmi soul dei Pimps of Joytime, le musiche elettro-pop degli M+A, Joe Bastianich si esibirà in un repertorio di American Classics, insieme al cantautore Mike Seay suo compagno di viaggio in On The Road, dal trio vocale swing Les Babettes e il talentuoso pianista pugliese Roberto Esposito.

Da Virgin Radio, media partner dell’evento, sono in arrivo non solo il sound eclettico di Vittoria and The Hyde Park e le sonorità della tradizione irlandese cantate da Andrea Rock ma anche il direttore artistico dell’emittente DJ Ringo che per una sera vestirà i panni del conduttore alternandosi con la collega DJ Rita Houston in arrivo dalla radio Wfuv di New York.
Non sarà solo la musica ad essere la protagonista della serata ma anche l’enogastronomia e i grandi vini del Friuli Venezia Giulia.

Nell’area principale l’offerta rispecchia i menù dei grandi festival made in Usa come hamburgers, chili, mais alla piastra, baked potatoes e philly cheese sandwich accompagnati da birra e dai vini più rappresentativi del territorio.

Nella Vip Area, destinata a un numero limitato di ospiti, saranno tanti gli assaggi di materie prime d’eccellenza, locali e non, in degustazione come: i crudi di pesce di Ittica Quarnero, le birre artigianali (Petrognola, Bradipongo, Birrificio Veneziano e Bionoc), il caviale di Calvisius, le materie prime di Jolanda de Colò, le specialità di Selecta, i crudi del prosciuttificio Dall’Ava, i gelati di Giancarlo Timballo, gli assaggi proposti dallo chef di Orsone, Eduardo Valle Lobo, in abbinamento ai grandi formati della Bastianich Winery, champagne della Maison Ruinart e tanto altro.

“L’anno scorso – commenta Joe Bastianich (nella foto) - non ci aspettavamo un tale successo di presenze e grazie al calore del pubblico l’atmosfera ha reso la serata straordinaria. Per questo ho deciso di ripetere l’esperienza, che vorrei diventasse anno dopo anno un appuntamento sempre in crescita e di portata più ampia da realizzare esclusivamente qui in Friuli, tra i nostri vigneti di famiglia. La scorsa edizione ci ha insegnato molte cose… e quest’anno grazie a un po’ di esperienza in più ci stiamo preparando per fare di questa serata una grande festa, per tutti”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori