Home / Gusto / Portopiccolo, tra vini e chef stellati

Portopiccolo, tra vini e chef stellati

Una due giorni, giovedì 24 e venerdì 25 ottobre per conoscere da vicino le eccellenze italiane

Portopiccolo, tra vini e chef stellati

E’ considerata la settimana gourmet in Friuli Venezia Giulia e anche Portopiccolo assapora il piacere di proporre cene armonizzate tra vini e proposte culinarie con chef stellati che esportano sapientemente il loro modo di fare cucina. Due sono le formule in calendario, giovedì 24 e venerdì 25 ottobre. Il luogo è il Ristorante Cliff, all’interno di Falisia Hotel, a Luxury Collection Resort & SPA nella piazzetta che si affaccia sulla marina di Portopiccolo, talentosamente diretto dallo Chef Executive, Matteo Bettega e dalla sua brigata che per la stagione 2019 è riuscito a contraddistinguere il ristorante come la vera novità gourmet del Borgo con una perfetta combinazione di piatti all’insegna del benessere con proposte stagionali del territorio.

Giovedi è la volta del vino e delle donne, Ornella Venica e Nicole Vezzola, che racconteranno il successo delle loro aziende tutte familiari, impegnate entrambi in un armonioso ricambio generazionale, di sacrifici e di successi, in un rapporto sinergico e continuo, incessante amore per la Terra, le vigne, e le uve. Venica, responsabile delle Relazioni Esterne dell’azienda, racconterà la storia di un’azienda familiare con 40 ettari di vigneto tutti nel comune Dolegna del Collio, zona di produzione Doc.

Vezzola è, invece, la quarta generazione di Costaripa, ambasciatrice della filosofia dell’azienda di famiglia, gira il mondo raccontando le peculiarità dei suoi prodotti firmati Costaripa, come il RosaMara conosciuto per essere "il vino di una notte" poiché il mosto, per dare la giusta colorazione, rimane a contatto con le bucce soltanto poche ore per poi essere separato senza pressatura per estrazione diretta, per gravità fino al gocciolamento, garantendo la cosiddetta vinificazione "a lacrima".

Venerdi, 25 il Ristorante Cliff si direzionerà verso le stelle con Alessandro Breda (nella foto) lo chef interprete della modernità in cucina con il suggestivo ristorante Gellius, inserito nello splendido contesto architettonico di una torre carceraria di Oderzo, una Stella Michelin dal 2005. Breda è ambasciatore di una cucina contemporanea fatta di studio e ricerca che si traduce in piatti capaci di omaggiare il territorio della provincia dalla quale proviene, Treviso, con la tradizione gastronomica italiana.

Ricerca e studio di tecniche di cottura, analisi degli elementi impiegati, tutti di primissima qualità, evidenziano lo stile dello Chef Breda a cui piace proporre la propria cucina, tramite collaborazioni in Italia e in giro per il mondo, come la trasferta a Mosca, presso il Four Seasons, tenutasi a febbraio del 2019.

Giovedi, 24 – 4 portate con benvenuto, il tutto armonizzato con Vini Costaripa – Venica&Venica; 50 euro tutto incluso

Venerdi, 25 – 5 portate , armonizzata con vini Bastianich; 80 euro tutto incluso.


0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori