Home / Gusto / Riapre la Latteria di Palse: prodotti di qualità a un passo da casa

Riapre la Latteria di Palse: prodotti di qualità a un passo da casa

Porcia - Lo storico punto vendita di via Gabelli ha ripreso l'attività. Inaugurazione ufficiale il 24 giugno, grazie a nuovi e storici soci, con il sostegno di amministrazione comunale e Confcooperative

Riapre la Latteria di Palse: prodotti di qualità a un passo da casa

 Il punto vendita della storica Latteria di Palse ha ufficialmente inaugurato il nuovo corso a Porcia: il progetto di rilancio, a 90 anni dalla sua fondazione, ha visto il riavvio della vendita giovedì 15 giugno mentre sabato 24 giugno c’è stato il taglio del nastro alla presenza delle autorità.  Si è così completato il grande impegno dei due nuovi soci, Egidio Viol per la parte produttiva e Luca Meneghel per quella commerciale, che hanno rinnovato lo stabilimento di via Gabelli. La produzione di latticini era già̀ stata riavviata in primavera. “I prodotti - spiegano i due - sono realizzati con il latte del territorio conferito da 7 allevatori soci della Cooperativa Latteria di Palse. Ogni giorno i soci conferiscono 40 quintali di latte principalmente da mucche Pezzata rossa friulana". “Una razza tipica del territorio regionale - aggiunge il presidente della cooperativa Giuseppe Zanetti - con latte di qualità̀ e ideale per i formaggi”.

La latteria a regime propone Montasio Dop (quello di Palse ha vinto tanti premi in passato), formaggio latteria, ricotta (per la quale Palse è storicamente famosa) e altri formaggi molli. La filiera è cortissima, con latte proveniente da un raggio di 90 km massimo dalla latteria: per questo si richiederà̀ anche la certificazione di qualità̀ Aqua del Friuli Venezia Giulia disciplinato dall’Ersa. Davide Da Pieve è il consulente che ha collaborato alla fase di rilancio, insieme a Confcooperative Pordenone. “L’Unione provinciale - spiegano il direttore Marco Bagnariol e il presidente Luigi Piccoli- è stata a fianco della cooperativa in questa importante fase di rilancio supportandola convinta che anche la zootecnia e il settore caseario possano avere successo, attraverso una gestione cooperativistica e manageriale moderna, nel Pordenonese alla pari di viticoltura e frutta che stanno vivendo un forte momento di crescita”.

Al taglio del nastro erano presenti molte persone della comunità purliliese e le autorità. Dopo la benedizione di don Lino Moro, parroco di Rorai Piccolo, si è svolta la cerimonia di inaugurazione.

"Con la riapertura della Latteria di Palse - ha detto il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione dello storico punto vendita - riusciamo a dare un segno del modello di società e di comunità che vogliamo. "Dobbiamo tornare a capire che la grande distribuzione e le multinazionali devono trovare un contraltare nella piccola distribuzione e piccola trasformazione. Oggi è una giornata di festa ma dobbiamo capire che domani questi cinque conferitori continueranno a dover affrontare molte sfide e molti ostacoli", ha evidenziato ancora Bolzonello, secondo cui fare cooperazione oggi nel settore agroalimentare, specificatamente in quello lattiero-caseario, "è una missione quasi impossibile, schiacciati come si è dalla grande distribuzione sul versante commerciale e dalle grandi multinazionali per quanto riguarda la trasformazione. Uno dei problemi veri e reali - ha aggiunto - che abbiamo non solo in Friuli Venezia Giulia ma in tutto il Nord Italia".

La storica cooperativa purliliese, infatti, da gennaio aveva sospeso l'attività dopo la partnership naufragata con Lattebusche. Grazie all'intervento e al grande impegno dei due nuovi soci, lo stabilimento di via Gabelli ha potuto riavviare l'attività di trasformazione e di vendita di prodotti lattiero caseari. "La Regione - ha spiegato il vicepresidente - ha messo sul piatto il Psr, il piano di sviluppo rurale, che ha dato modo di effettuare investimenti importanti. Ma dobbiamo ringraziare soprattutto i cooperatori e tutti quelli che hanno deciso di scommettere su questa avventura. Un segnale positivo - ha concluso Bolzonello - da parte di chi crede ancora in questo modello di società e di comunità".

"I prodotti - spiega Davide Da Pieve - sono realizzati con il latte del territorio conferito da cinque allevatori soci della Cooperativa Latteria di Palse. Ogni giorno i soci conferiscono quaranta quintali di latte principalmente da mucche Pezzata rossa friulana. Un grazie va dato oltre al presidente attuale della cooperativa, Giuseppe Zanetti, e anche ai suoi predecessori, Giovanni Zanetti, Angelo Pasut, Angelo Turchet e Giovanni Santarossa".

All'inaugurazione hanno preso parte anche la consigliera regionale Chiara da Giau e il sindaco del Comune di Porcia, Giuseppe Gaiarin, che ha ricordato il sostegno dell’Amministrazione comunale e fatto l’in bocca al lupo per la nuova avventura, oltre a molti membri della Giunta e consiglieri comunali.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori