Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 7 agosto 2020

Il Friuli in edicola, venerdì 7 agosto 2020

Il Friuli in edicola, venerdì 7 agosto 2020

Cinque tesori dietro l’angolo - Quest’anno molti friulani trascorreranno il Ferragosto in regione: ecco gli itinerari originali per fare scoperte inaspettate e rimanere a bocca aperta

Quest’anno, in ferie, facciamo gli alternativi - VACANZE INTELLIGENTI. Spostamenti limitati e regole restrittive ci offrono l’opportunità di scoprire le bellezze, la storia e le curiosità del nostro territorio
Forse solo un paio di mesi fa, se ci avessero detto di pianificare le vacanze, avremmo strabuzzato gli occhi e, increduli, avremmo pensato piuttosto a ferie da trascorrere nella sicurezza di terrazzi o giardini. Ma le situazioni cambiano velocemente e in questo anno strano, angosciante, pandemico che non potremo mai dimenticare ci troviamo di fronte alla solita domanda, trita e ritrita: cosa facciamo a Ferragosto?
Leggi il resto nel numero in edicola

Confini riaperti, anche ai traffici illeciti - DALLA FIERA DELL’EST. Dopo la riapertura del confine, lo scorso 13 giugno, è ripartito il transito di merci e persone. E gli uomini della Guardia di Finanza hanno ricominciato la caccia a immigrazione clandestina, valuta, carburanti e prodotti contraffatti e irregolari
I traffici a ridosso del confine sono ripresi dopo l’eliminazione delle restrizioni al transito e non parliamo purtroppo solo di quelli leciti. La fascia confinaria con la Slovenia è la più attraversata dai mezzi diretti o provenienti dai Paesi dell’Est e dai Balcani. Il confine goriziano, in particolare, è molto gettonato, a causa dei numerosi valichi presenti. Oltre alla ripresa su vasta scala del traffico di esseri umani con l’arrivo in poche settimane di centinaia di persone, sono quindi riprese le attività di contrabbando di carburanti, i traffici di valuta, le introduzioni di beni contraffatti o non sicuri, il trasporto di cuccioli di animali da compagnia e, ovviamente, il contrabbando di sigarette.
Leggi il resto nel numero in edicola

Una settimana da bollino rosso - UDINE. Ondata ingestibile di migranti dalla rotta balcanica, disordini alla Cavarzerani, azioni fasciste contro le istituzioni e politici che inneggiano alla violenza razzista. Cosa sta succedendo?
Non possiamo dare la colpa neppure al caldo eccessivo in un’estate che si sta rivelando mite. Quella che si conclude, però, è stata una settimana di contrasti e follie sotto il cielo friulano.
Leggi il resto nel numero in edicola

Donazione aggiuntiva - GORIZIA. I donatori di sangue Fidas quest’anno non faranno feste o cerimonie e così destinano 50mila euro ai Comuni della provincia per sostenere i cittadini in difficoltà 
Fidas Isontina per le nostre comunità è il progetto avviato dall’associazione che riunisce i donatori del Goriziano che è stato presentato nel capoluogo alla presenza di numerosi amministratori comunali e rappresentanti associativi.
Leggi il resto nel numero in edicola

L’economia riparte, ma zoppa - IL COMMERCIO, già in sofferenza, è stato colpito duramente dalla pandemia. Bar e ristoranti, invece, stanno cominciando a funzionare bene, anche se la paura di nuovi contagi è ancora molta, soprattutto tra gli anziani
A Nimis, uscito quasi indenne dalla pandemia dal punto di vista dei contagi, le attività, soprattutto del terziario, sono ripartite, ‘ma in maniera claudicante’, come ha spiegato il sindaco Gloria Bressani.
Leggi il resto nel numero in edicola

Tutta la verità sui Superbonus - GLI INTERVENTI che danno diritto alla detrazione del 110%, le norme da rispettare, gli obiettivi da raggiungere per lo sconto sui lavori edili
Tra i provvedimenti più sostanziosi previsti dal Governo nel ‘Decreto Rilancio’, c’è sicuramente il cosiddetto ‘Superbonus’, l’incremento, cioè, al 110% dell’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021,a fronte di specifici interventi in ambito di edilizia privata. In sostanza, si tratta di interventi che riguardano l’efficienza energetica, la riduzione del rischio sismico, l’installazione di impianti fotovoltaici nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.
Leggi il resto nel numero in edicola

Niente spiaggia? Ci sono le mostre - PICCOLA GUIDA ‘fuori stagione’ ad alcune delle esposizioni più importanti in regione: da Cividale a Monfalcone, da Trieste a Casarsa, tra storia e presente e nel rispetto delle norme
Paura dell’assembramento nelle spiagge? Un modo per trascorrere i tradizionali giorni del solleone in maniera diversa e piacevolmente ‘educativa’, seguendo i protocolli di sicurezza e a pochi km da casa, è visitare alcune delle mostre in regione aperte dopo il lockdown. Ne abbiamo scelte quattro, una per provincia, diverse tra loro per epoche, stili e mezzi creativi utilizzati. Pronti per il viaggio?
Leggi il resto nel numero in edicola

Un’estate (atipica) al mare - EFFETTI DELLA PANDEMIA di Tullio Avoledo. Lignano: quest’anno natura e quiete hanno riconquistato i loro spazi. Mi ricorda quella che conoscevo da bambino, con gli ombrelloni radi e gli amici stranieri di un’estate
In questo luglio decisamente anomalo Lignano Pineta ha un aspetto strano, che immagino non sarebbe dispiaciuto a Hemingway. I versi degli animali, i suoni della natura, per una volta superano il frastuono della modernità. Percorri i sentieri immersi nella macchia mediterranea e le cicale impazzano come tamburi giapponesi taiko, e nessuna auto ti sfiora, nessuna canzone pompa dai finestrini facendoli vibrare. I gabbiani gridano, dandosi appuntamento al largo o vantandosi delle loro prodezze di pescatori.
Leggi il resto nel numero in edicola

Basta una canzone per il 'Mondonuovo' - DORO GJAT pubblica il singolo ‘Naufrago del cielo’, prima anticipazione di un album senza data di uscita certa: “Con la ‘singles economy’ e il trionfo delle playlist, sono cambiate tutte le strategie nella musica”
Aspettavamo il suo nuovo album, è arrivato un singolo, con un video in cui Luca Dorotea, meglio noto come Doro Gjat, appare come un mix tra l’astronauta solitario del finale di 21001: Odissea nello spazio e il David Bowie di Space oddity. Uscito a fine luglio per l’etichetta milanese AAR Music, con un video suggestivo della bravissima Aurara Ovan per Dare production, Naufrago del cielo (Notturno pt. V), anticipa Mondonuovo, terzo disco solista del rapper carnico dopo l’esordio di Vai fradi (2015) e la conferma di Orizzonti verticali (2018).
Leggi il resto nel numero in edicola

Gotti dopo Gotti - RISOLTE LE ‘INCOMPRENSIONI’ di fine stagione con l’allenatore, l’Udinese deve ora costruire una nuova rosa. In vista di partenze pesanti, è opportuno permettere a Gotti di dare indicazioni sulle mosse per il futuro
Adesso che la conferma di mister Luca Gotti, prima pietra sulla quale costruire la nuova Udinese, è assicurata, il mister e la società devono gettarsi anima e corpo sul futuro. Il tempo stringe, la nuova stagione è alle porte: si parte il 19 settembre, in pieno mercato e fino al 5 ottobre ci sarà tempo per plasmare la nuova rosa. Gotti, di fatto confermato a furor di popolo, è ben conscio di ciò che lo attende. In particolare del fatto che potrà perdere pedine importanti, che nella stagione appena conclusa sono state preziosissime ai fini della conquista della salvezza.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Green

Life Style

Gli speciali

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori