Home / Politica / 'Donne sotto attacco durante l'emergenza Covid'

'Donne sotto attacco durante l'emergenza Covid'

La Commissione regionale per le Pari opportunità ha messo in evidenza le nuove sfide

'Donne sotto attacco durante l'emergenza Covid'

"I lunghi mesi di emergenza legati alla pandemia da Covid-19 hanno evidenziato nuove lacune e inedite carenze della società dal punto di vista lavorativo sul fronte femminile (le madri divise tra lavoro e scuole chiuse, per esempio) e, inoltre, hanno inasprito atteggiamenti persecutori e violenti nei confronti delle donne (violenza di genere e domestica). Inoltre, hanno fatto emergere il crescente desiderio di benessere e salute sul fronte femminile". Lo ha affermato la presidente della Commissione regionale per le Pari opportunità tra uomo e donna (Crpo) del Friuli Venezia Giulia, Dusy Marcolin, nel corso del suo intervento in una riunione dell'Ufficio di presidenza del Consiglio Fvg, evidenziando che "tra le finalità inserite nell'articolato programma delle attività per l'anno 2021, la Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna del Friuli Venezia Giulia (Crpo Fvg) prevede di concentrare la sua attenzione anche sulla percezione della salute tra le donne, chiedendo la collaborazione degli istituti universitari per meglio analizzare e diffondere una cultura legata a sani stili di vita".

La Crpo, composto da quattordici elementi, costituisce un organo consultivo del Consiglio e della Giunta regionale che ha lo scopo di curare il controllo e l'effettiva attuazione dei principi di eguaglianza e parità sociale. L'obiettivo è quello di proporre eventi e strumenti migliorativi, dedicando particolare attenzione al mondo della scuola. Alcuni programmi previsti per l'anno 2020 sono stati cancellati, ma saranno riproposti nel 2021. Rimane costante anche il confronto sui temi della parità di genere con gli organismi delle altre regioni e delle nazioni confinanti.

Nel corso del 2020 sono stati avviati importanti rapporti con gli organismi analoghi dell'Aeronautica militare statunitense Usaf che opera all'interno della base aerea italiana Aeroporto Pagliano e Gori di Aviano, mentre, di concerto con il Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom), l'Osservatorio regionale antimafia, il Difensore civico, l'Ufficio scolastico regionale e il compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni, continua a svilupparsi il coordinamento di attività per la tutela dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, attività di prevenzione e contrasto di bullismo, cyberbullismo e infanzia violata promossa dal Garante regionale dei diritti della persona.

La programmazione della Crpo prevede altresì una ricognizione su badanti e assistenti familiari e un'indagine sulle occupazioni delle ragazze al termine delle scuole dell'obbligo. Senza dimenticare l'attività di confronto con la Regione sui temi legati al Reddito di cittadinanza/Rem e ai Centri dell'impiego, oltre alla presentazione del quaderno delle Pari opportunità in materia di maternità e paternità.

Per l'educazione alimentare e le sane abitudini proseguirà la collaborazione con le farmacie del territorio, senza dimenticare il bacino dello sport che prevede incontri con federazioni e associazioni. Infine, non vanno dimenticati il progetto Iniziamo da Noi, finalizzato alla creazione dell'Archivio della memoria delle donne del Fvg, e l'opuscolo dedicato al tema Disabilità e Malattia. Rimane sempre valida la Spesa Sospesa, mentre si prevede di avviare un tavolo di confronto per un'indagine su maternità e lavoro.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori