Home / Politica / 'Fvg zona arancione? Una decisione incomprensibile'

'Fvg zona arancione? Una decisione incomprensibile'

Fedriga: "Pretendiamo motivazioni serie, altrimenti è difficile pensare di portare avanti la battaglia uniti"

Arriva in un video, diffuso in serata, il commento del governatore Massimiliano Fedriga alla nuova ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza che, alla luce del nuovo report settimanale, sposta il Fvg dalla zona gialla alla zona arancione.

"Ritengo questa decisione incomprensibile. Non conosciamo l'algoritmo di calcolo dei 21 parametri e non possiamo sapere come vengono calcolati, ma mi è stato spiegato che sono decisamente non determinanti nella lotta alla pandemia".

"Il Fvg fin qui ha dimostrato di combattere sempre unito. Tanto è vero che ieri ho firmato un'ordinanza, d'intesa con il Ministero della Salute, per andare a darci nuove regole, proprio perchè siamo molto responsabili. Sono convinto che tutti continueremo a rispettare le regole. Ma questa battaglia si porta avanti solo se si va avanti insieme".

"Gli appelli di condivisione valgono anche per il Governo, perchè con scelte incomprensibili è difficile essere uniti. Invito tutti a rispettare le regole, ma continuerò l'interlucuzione, come in queste ore, molto forte con l'Esecutivo, per avere spiegazioni e, se serve, correttivi rispetto alle scelte sbagliate. Altri territori presentano dati, almeno quelli pubblici, che testimoniano situazioni decisamente più difficili della nostra", prosegue Fedriga. "Non voglio dire che noi siamo in una buona situazione. Stiamo combattendo una battaglia dura e tutti dobbiamo mettercela tutta, preservando ospedali e lavoro del personale sanitario".

"Ma la condivisione della popolazione nella battaglia non è indifferente. Dobbiamo condividere, non ordinare. Le misure presentate ieri andavano proprio in questa direzione. Vi chiedo di continuare ad avere un comportamento rigoroso, ma noi pretendiamo motivazioni serie altrimenti è diffcile pernsare di portare avanti la battaglia uniti", conclude Fedriga.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori