Home / Politica / 'L'Europa dei popoli nella nuova piazza Transalpina'

'L'Europa dei popoli nella nuova piazza Transalpina'

Bernardis (Lega) a Gorizia, all’incontro con la giuria che sceglierà il progetto vincitore per la riqualificazione

'L'Europa dei popoli nella nuova piazza Transalpina'

“La cultura non ha limiti né confini ed è un valore universale che trova la sua massima espressione in una piazza storica come quella della Transalpina, ovvero un luogo di incontro fra più storie, culture e identità. Oggi è stato piantato un ulteriore importante seme in quel progetto di integrazione europea che è vicina ai popoli, alle nazioni e alle libertà”. Questo il commento del consigliere regionale Diego Bernardis, presente questa mattina in rappresentanza dell’assessore regionale alla cultura, Tiziana Gibelli, all’incontro con la giuria internazionale che sceglierà il progetto vincitore per la riqualificazione della Piazza Transalpina di Gorizia.

In particolare, Bernardis aggiunge: “La riqualificazione della Piazza Transalpina è un tassello fondamentale per perseguire con ancora più convinzione la candidatura congiunta di Nova Gorica e Gorizia a capitale europea della cultura 2025. Già da tempo, l’amministrazione regionale ha investito economicamente sul progetto e sostiene con grande entusiasmo la candidatura poiché ha tutte le carte in regola per risultare vincente”.

“Il lavoro svolto delle comunità locali con più progetti di cooperazione transfrontaliera è encomiabile, vedasi anche la candidatura Collio/Brda a patrimonio mondiale Unesco con cui sono stati fatti importantissimi passi in avanti per riunificare comunità che in passato erano divise dal confine. L’obiettivo è raggiungere una crescita fondata su sviluppo e prosperità, partendo da valori di reciprocità che consentano di crescere armonicamente sia al di qua che e al di là del confine” conclude la nota del consigliere regionale.   

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori