Home / Politica / 'Sul Covid, il Governo non limiti i poteri regionali'

'Sul Covid, il Governo non limiti i poteri regionali'

"C'è un rischio nella scelta di centralizzare e uniformare gli interventi, senza tenere conto delle singole specificità"

'Sul Covid, il Governo non limiti i poteri regionali'

"Il Governo non limiti i poteri regionali sulle ordinanze e lasci la possibilità a chi amministra i territori, e ne conosce profondamente le necessità, di poter intervenire conservando un margine di autonomia nell'adozione delle misure più adatte a contrastare la diffusione del Covid-19". Lo ha detto il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga a margine dell'odierna riunione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

"C'è un rischio nella scelta di centralizzare e uniformare gli interventi emersa nel nuovo decreto - ha aggiunto Fedriga -, che potrebbe tradursi in una generale omologazione delle misure di contenimento del virus. Non tenendo conto delle singole specificità, queste decisioni non sarebbero più coincidenti con i reali bisogni delle nostre comunità".

"Le Regioni sin dall'inizio della pandemia - ha detto il Governatore - hanno dimostrato piena e totale collaborazione con il Governo, impostando un rapporto leale e corretto tra istituzioni che deve proseguire nel rispetto delle reciproche competenze".

I presidenti riuniti in Conferenza hanno quindi affrontato anche il tema legato agli ingressi negli impianti sportivi e culturali "ambito nel quale  - ha concluso il governatore - è necessario dare delle regole affinché palazzetti e teatri possano aprire al pubblico seppur in numero contingentato e proporzionale agli spazi disponibili."

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori