Home / Politica / Attivazione del tavolo regionale Anci - Poste Italiane

Attivazione del tavolo regionale Anci - Poste Italiane

Il Sindaco Maurmair, che per primo aveva sollevato i problemi, ricorda che non è ancora stato convocato il nuovo incontro

Attivazione del tavolo regionale Anci - Poste Italiane

Attivare subito un nuovo tavolo di confronto tra Anci Fvg e Poste Italiane. E’ la richiesta del sindaco di Valvasone Arzene, Markus Maurmair, che per primo aveva sollevato il problema dei servizi postali, specie nei comuni più piccoli.

“Il 30 giugno si è tenuto il primo incontro, nel quale era stata concordata una nuova riunione per fine luglio così da consentire a Poste Italiane di effettuare verifiche e reperire le informazioni richieste, come il cronoprogramma dei lavori di eliminazione delle barriere architettoniche e l'installazione di nuovi Postamat nei Comuni sprovvisti, oltre a valutare le tempistiche di ripresa complessiva di tutti gli sportelli presenti in Regione con gli orari antecedenti all'emergenza sanitaria”, ricorda Maurmair.

“Sono trascorsi i mesi di luglio, agosto e settembre ma non è ancora stato convocato un nuovo incontro (che negli intenti doveva essere con cadenza ciclica fino al superamento delle situazioni più critiche)”, prosegue Maurmair. “Anche dagli articoli sulla stampa locale, però, è evidente che continuano a esserci problematiche connesse a chiusure totali o aperture parziali di sportelli come nei casi di Pinzano al Tagliamento, Claut, San Vito al Tagliamento, Brugnera e Casarsa della Delizia”.

“Alcuni interventi di riqualificazione degli accessi degli Uffici postali sono stati realizzati, per eliminare le barriere architettoniche, ma si ha notizia di uno o forse due nuovi Postamat installati quando sono ancora numerosi i Comuni sprovvisti e che l'emergenza sanitaria sta riprendendo piede e diventeranno ancora più indispensabili queste forme di servizio”.

“Seppur ci sia stata la buona volontà, che va riconosciuta a Poste Italiane, rispetto alla distribuzione dei prelievi delle pensioni con anticipazioni delle scadenze negli ultimi giorni antecedenti il primo del mese, così da programmare per lettere dell'alfabeto l'accesso agli sportelli, si segnalano ancora numerose code nelle giornate di scadenza e con persone costrette a sostare all'esterno degli sportelli con forti disagi soprattutto per le fasce più deboli quali gli anziani”, prosegue Maurmair. “Ancora oggi riceviamo segnalazioni di recapiti tardivi della corrispondenza, con disagi segnalati in particolare per le raccomandate. Quindi, chiedo l'attivazione di una riunione urgente del tavolo di confronto tra Poste Italiane e Anci Friuli Venezia Giulia così da poter dar seguito agli intendimenti manifestati a inizio anno di proficua collaborazione nell'interesse degli utenti di tutta la Regione”, conclude il Sindaco di Valvasone Arzene.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori