Home / Politica / Calenda e De Monte lanciano la campagna a Trieste

Calenda e De Monte lanciano la campagna a Trieste

"Noi per l'Europa dei fatti, della dignità, del lavoro, loro per ignoranza e assistenzialismo"

Calenda e De Monte lanciano la campagna a Trieste

"Salvini e Di Maio stanno spingendo 'Italia verso il baratro: dobbiamo mobilitarci contro chi alimenta ignoranza e disuguaglianze puntando sull' assistenzialismo". Lo hanno detto oggi a Trieste i due candidati del Pd per le Europee nel Nordest Isabella De Monte, europarlamentare uscente, e Carlo Calenda, capolista.

Secondo De Monte "oggi i sondaggi ci dicono che il 20 per centro degli italiani è per la Italexit: è un dato spaventoso, un'ipotesi devastante, che Salvini e Di Maio alimentano senza scrupoli. La risposta alla crisi non è la chiusura, non è l'isolamento, ma il rilancio del ruolo dell'Italia in Europa e nel mondo. Servono investimenti e lavoro, infrastrutture e cultura, non assistenzialismo".

Secondo Calenda "L'Italia è uscita dai grandi Paesi europei, oggi gioca in serie D. Al governo abbiamo gente incompetente che non lavora e fa finta di stare tra la gente, fotografandosi mentre mangia il gelato alla fontana di Trevi invece di occuparsi del Paese. Dobbiamo smascherarli e fermarli. Serve un nuovo new deal per l'uomo nell'era della tecnologia: investimenti in cultura, educazione, scuola, per costruire gli europei di domani, in grado di dominare e sfruttare la tecnologia. Le Europee sono solo il primo passo di un nuovo percorso che deve vederci tutti uniti. Dobbiamo essere uniti, spalla a spalla, per essere più forti di loro".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori