Home / Politica / Fiume Veneto, approvato l’assestamento del bilancio 2020

Fiume Veneto, approvato l’assestamento del bilancio 2020

"Siamo intervenuti sulle spese correnti, con un risparmio di circa 36mila euro, nonostante diversi stanziamenti per implementare i capitoli relativi alle manutenzioni ordinarie"

Fiume Veneto, approvato l’assestamento del bilancio 2020

Il Consiglio Comunale di Fiume Veneto, durante l’ultima seduta di giovedì 26 novembre, ha approvato l’assestamento del bilancio 2020.

 

“Con la variazione approvata siamo intervenuti sulle spese correnti, con un risparmio di circa 36.000 euro - spiega Michele Cieol, assessore al bilancio del comune di Fiume Veneto -, nonostante diversi stanziamenti per implementare, in particolare, i capitoli relativi alle manutenzioni ordinarie del patrimonio comunale. Incrementato di 20.000 euro anche il fondo per il sostegno dei meno abbienti per i canoni di locazione prime case e di 51.000 euro il capitolo per i contributi a sostegno della natalità, sulla base delle domande ricevuto e le maggiori somme trasferite dalla Regione.  

 

Sono state accantonate ulteriori risorse pari a circa € 30.000 nel fondo di riserva, per affrontare con maggiore tranquillità gli imprevisti che dovessero verificarsi fino alla fine dell’anno, mentre è stato iscritto il contributo regionale di € 50.000 ottenuto recentemente per consulenze tecniche in merito alla conformità antisismica del municipio e dell’edificio in uso alla scuola d’infanzia paritaria di Bannia: è ora possibile procedere celermente con l’iter di affidamento dell’incarico.

 

Ammontano a 200.000 euro le maggiori spese per gli investimenti: in particolare sono stati stanziati circa 40.000 euro per interventi straordinari su strade ed edifici, mentre è stato necessario destinare ulteriori risorse pari a 90.000 euro alla sistemazione e asfaltatura di via Vespucci e sue laterali. In seguito alle risultanze di progettazione, infatti, sono emerse delle criticità relative al sottofondo stradale, inizialmente non rilevabili, che hanno fatto propendere la giunta per un intervento che non si limiti alla sola asfaltatura dei punti oggetto della recente realizzazione di fognatura e rete del gas, ma a una sistemazione definitiva delle vie, comprensive di rifacimento della segnaletica verticale ed orizzontale. Il quadro economico dell’opera sale quindi a 170.000 euro (di cui 50.000 finanziati da LTA spa), con una previsione di affidamento dei lavori per la prossima primavera.”

 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori