Home / Politica / Rotta balcanica, “No a muri e cani poliziotto ai confini”

Rotta balcanica, “No a muri e cani poliziotto ai confini”

A dirlo è il senatore pordenonese di Forza Italia, Franco Dal Mas. “Ricordiamoci della caduta del muro di Berlino”

Rotta balcanica, “No a muri e cani poliziotto ai confini”

“I flussi migratori lungo la rotta balcanica non si arrestano erigendo muri né sguinzagliando lungo i confini i cani poliziotto”. A dirlo è il senatore pordenonese di Forza Italia Franco Dal Mas commentando la proposta di utilizzare i cani poliziotto lungo la frontiera tra Italia e Slovenia, terminale della rotta balcanica.

“I numeri relativi agli ingressi illegali in Friuli Venezia Giulia – va avanti Dal Mas - meritano attenzione e risposte efficaci, non certo proposte fuori dal tempo e fuori dalla ragione. Proprio oggi il Senato ha commemorato il trentennale della caduta del Muro di Berlino: un evento storico che rappresenta la vittoria delle democrazie contro i regimi comunisti. Il solo pensare di erigerne un altro, lungo 243 chilometri, è contrario all’idea di libertà, oltre che un segno di debolezza. Altrettanto insensato proporre di utilizzare i cani per il controllo dei confini, anch’esso ricordo di tempi che non rimpiangiamo. Lasciamo fuori almeno i cani dalla politica”, conclude il senatore.

1 Commenti
bozzi

caro sig. DALMAS quanti poveri extra comunitari accoglie a casa sua?gradirei una risposta grazie

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori