Home / Politica / Sarnano: l'assessore di Remanzacco Angeli e il mistero della t-shirt

Sarnano: l'assessore di Remanzacco Angeli e il mistero della t-shirt

Si fa fotografare con la Serracchiani, ma poi liquida il gesto come una goliardata

Sarnano: l'assessore di Remanzacco Angeli e il mistero della t-shirt

Curioso siparietto questa mattina a Sarnano nelle Marche dove i rappresentanti del Friuli Venezia Giulia, assieme ai massimi vertici del governo nazionale, hanno inaugurato la ricostruita scuola finanziata dalla Regione e da altri partner locali. Lontano dai riflettori della cerimonia l’assessore del Comune di Remanzacco, Dario Angeli, ha mostrato la maglietta che indossava sotto la giacca e che riportava la scritta: “Meno burocrazia + potere ai sindaci = Italia più sicura”. E con questa si è fatto ritrarre assieme alla presidente della Regione Debora Serracchiani, all’assessore Paolo Pantonin e ad altri amministratori locali friulani presenti all’evento, tutti sorridenti quasi a esprimere un certo gradimento per l’iniziativa di Angeli.

Raggiunto al telefono per dare la corretta interpretazione del messaggio contenuto sulla t-shirt - probabilmente legato alla necessità manifestata dagli stessi sindaci dei Comuni terremotati del Centro Italia di avere maggiori poteri e procedure amministrative più semplici, come al tempo avvenuto da noi dopo il ’76 – lo stesso Angeli ha tagliato corto con un secco “no comment”, prima negando quanto accaduto e poi minimizzandolo quale una “semplice goliardata”, anche se forse l’argomento della ricostruzione post-sisma non è proprio uno di quelli più adatti alla goliardia.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori