Home / Politica / Udine, per la sicurezza serve prevenzione

Udine, per la sicurezza serve prevenzione

Il consigliere comunale Venanzi (Pd): "Disponibili a lavorare su interventi concreti"

Udine, per la sicurezza serve prevenzione

"Per dare sicurezza alla nostra città servono efficaci interventi di prevenzione e dissuasione, azioni integrate del Comune e della Regione con le forze dell'ordine, non bastano certo pochi e costosi vigilantes privati. La sicurezza è un prerequisito fondamentale per tutti cittadini: noi siamo disponibili a lavorare assieme al Comune e regione su qualsiasi intervento concreto che riguardi l’attività di prevenzione". Lo afferma il capogruppo Pd nel consiglio comunale di Udine Alessandro Venanzi, in merito allo spostamento delle aree di spaccio della droga dalla zona della stazione ad aree della città meno presidiate.

"Il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti richiede un approccio di sistema - spiega il capogruppo dem - fatto di una serie di misure che vedono senz'altro in prima fila le forze dell'ordine, che devono avere personale e mezzi adeguati al lavoro da compiere. Questa è una condizione ormai endemica, non un'emergenza da tamponare con trasferimenti provvisori per operazioni anche utili ma inevitabilmente puntuali e temporanee".

Per Venanzi "le telecamere sono solo uno strumento, cui si dovrebbe aggiungere un piano di riqualificazione urbana, a partire dal potenziamento dell'illuminazione e dalla sensibilizzazione sociale. Il Comune dovrebbe favorire attivamente la cosiddetta sicurezza di prossimità e la rivitalizzazione di aree in progressivo degrado. I transennamenti - conclude - non sono una soluzione ma una resa".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori