Home / Salute e benessere / 'Life is full of signs', nuovo appuntamento con le Riflessioni sul senso della vita

'Life is full of signs', nuovo appuntamento con le Riflessioni sul senso della vita

'Life is full of signs', nuovo appuntamento con le Riflessioni sul senso della vita

Martedì 10 dicembre, all'Angolo della musica, a Udine il secondo appuntamento curato da Guido Tonizzo e Cristina Spadotto, stanno preparando un evento speciale, con altri ospiti e prospettive nuove per la propria ricerca interiore

“Ovunque noi siamo, la vita è piena di segni”. Così recita una frase di Signs, canzone degli Invisible Wave (scritta da Guido Tonizzo), che ha contribuito a creare un'intima atmosfera e a favorire riflessioni nella serata alla Tarantola, sul senso della vita, lo scorso 19 novembre. Nel brano Guido (mental coach, scrittore e cantante) parla di come, alle volte, la vita stessa ci stupisca con determinati avvenimenti, al punto che ci riesce difficile chiamarli puramente “coincidenze”, e di come ciò contribuisca al fascino ed al mistero del nostro vivere. Durante la serata, l'artista Giovanni Gabassi ha dato un'ulteriore chiave di lettura su questo tema: secondo lui il senso della vita è anche “ascoltare la vita”, rimanere quindi con occhi ed orecchie bene aperti, per poter cogliere consigli, spunti, fare attenzione alle lezioni ed esperienze che ogni giorno ci possono insegnare qualcosa, ed è così che la vita si svela, a poco a poco. Una chiave di lettura ulteriormente utile è quella data da Mario Antoldi, insegnante di taijiquan, che ha mostrato, durante la serata, un movimento della sua affascinante disciplina: ritrovare sintonia con il corpo, e tramite il corpo, è d'aiuto nell'andar verso una rinnovata sintonia anche con la propria vita. E non c'era possibilità migliore che non quella dell'esperienza diretta. Un'altra, di esperienza diretta, è quella dell'ascolto di musica che, oltre ad intrattenere, fa anche riflettere su questi temi: di questo ha parlato Stefania Della Savia degli Invisible Wave. Il secondo incontro si avvicina (si terrà il 10 dicembre alle 18.00 all'Angolo della musica, a Udine) e per l'occasione Guido Tonizzo insieme alla co-organizzatrice, la cantante e poetessa Cristina Spadotto, stanno preparando un evento speciale, con altri ospiti e prospettive nuove per la propria ricerca interiore. Come sempre l'ingresso è libero.

Nella foto: "La mia America", 60x60cm, stampa a getto d'inchiostro su metacrillato, 2019 di Giovanni Gabassi

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori