Home / Salute e benessere / A Trieste il Master in chirurgia andrologica

A Trieste il Master in chirurgia andrologica

Per Riccardi "è importante anche in questo ambito medico è investire sulla prevenzione"

A Trieste il Master in chirurgia andrologica

"Un master altamente qualificato e di rilievo nazionale che rientra tra le eccellenze dei percorsi formativi presenti in Friuli Venezia Giulia, in una specialità, quella uro-andrologica, che studia patologie rilevanti anche per i possibili risvolti di tipo sociale". Lo ha detto il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi alla cerimonia di apertura a Trieste della XII edizione del Master in chirurgia andrologica organizzato dall'Università degli Studi di Trieste in collaborazione con l'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina (Asugi).

"Importante anche in questo ambito medico è investire sulla prevenzione", ha spiegato il vicegovernatore, riferendo che recenti statistiche dimostrano come solo il 5 per cento dei giovani adulti effettui una visita urologica al diciottesimo anno di età.

"Una volta era la visita medica obbligatoria legata al servizio di leva - ha spiegato - a intercettare e prevenire patologie quali la ridotta fertilità, che oggi colpiscono un cittadino su tre, e le malattie di tipo sessuale. Per questa ragione, l'Amministrazione regionale sta valutando la possibilità di avviare uno screening sui maggiorenni per limitare l'insorgenza di patologie che inevitabilmente si riflettono anche economicamente sull'intera comunità".

Il corso post laurea di secondo livello, che impegnerà gli specializzandi fino a settembre 2020, ha l'obiettivo di formare operatori medici nel campo dell'andrologia approfondendo le tecniche chirurgiche all'avanguardia nel settore, dalla ricostruzione delle vie seminali nei pazienti gravemente infertili all'impianto di protesi post intervento per cancro alla prostata.

Nelle lezioni teoriche e pratiche, tenute da docenti dell'Ateneo triestino e da specialisti giunti dai centri di eccellenza italiani, sarà affrontato anche il tema della disforia di genere e le problematiche inerenti le disfunzioni della sfera sessuale.

Nella foto, Riccardi con il professor Carlo Trombetta, direttore della Clinica urologica dell'ospedale di Cattinara

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori