Home / Salute e benessere / Coronavirus, guardie giurate con le mascherine

Coronavirus, guardie giurate con le mascherine

I sindacati del comparto chiedono dispositivi di sicurezza per chi opera nei luoghi sensibili

Coronavirus, guardie giurate con le mascherine

Anche le guardie giurate scendono in campo per l’emergenza Coronavirus. Tramite il sindacato Ugl Sicurezza, con il segretario regionale Luigi Valente, e quelli provinciali di Udine, Marco Giaretta, e Gorizia, Luca Ruffoni, gli operatori chiedono di poter utilizzare in servizio i dispositivi di sicurezza, a cominciare dalle mascherine.

“In Friuli Venezia Giulia fortunatamente non si sono ancora registrati casi”, spiegano dall’Ugl Sicurezza. “Sappiamo che il governatore Massimiliano Fedriga e il Ministero della sanità stanno lavorando al fine di prevenire futuri focolai. Ma ci sono categorie di lavoratori che sono maggiormente a rischio, fra queste le guardie particolari giurate e i servizi fiduciari che ogni giorno sono in prima linea in ambiti come Ospedali e Sert, Aeroporti e stazione degli autobus. Abbiamo scritto alle varie Asl territoriali per sapere da loro se l'uso della mascherina possa essere adottato dal personale, senza incorrere in sanzioni disciplinari da parte degli Istituti di Vigilanza Privata. Siamo in attesa di una risposta", concludono da Ugl Sicurezza.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori