Home / Spettacoli / A Monfalcone si accende l'estate

A Monfalcone si accende l'estate

Gli appuntamenti da lunedì 6 a mercoledì 8 luglio

A Monfalcone si accende l'estate

“I lunedì della musica” aprono la settimana della rassegna “Monfalcone Estate” promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Monfalcone. Lunedì 6 luglio, dalle 18.30 alle 20.00, in piazza Unità d’Italia, il maestro Dimitri Candoni parlerà di “Medioevo e rinascimento: una grande rivoluzione”, partendo dalla considerazione che la musica rivestì durante tutto il Medioevo un ruolo fondamentale sia in campo religioso e liturgico, sia in campo popolare e profano. E non perse certo di importanza durante il Rinascimento, quando si iniziò a studiare la teoria e la tecnica strumentale e nacque la polifonia. Dimitri Candoni si è diplomato in Pianoforte al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste per poi specializzarsi come concertista e Maestro collaboratore. Vincitore di svariati premi in concorsi nazionali ed internazionali, svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. È inoltre docente di Educazione musicale in varie scuole, direttore del coro “Edi Forza” di Staranzano e organista presso il Duomo di Monfalcone.

“Monfalcone è cinema” ogni martedì: dal 7 luglio, alle 21.00, in piazza Falcone e Borsellino, l’Amministrazione comunale propone una rassegna di sei pellicole, che parte dall’elegante e dolceamaro classico di Blake Edwards “Colazione da Tiffany”, che consacrò definitivamente Audrey Hepburn come icona di stile. A precedere la proiezione, una breve introduzione curata da Laura Blasig e Katia Bonaventura.

Mercoledì 8 luglio doppio appuntamento in piazzetta Unità d’Italia: alle 10.30, “La Biblioteca va al mercato”, con letture ad alta voce e canzoni per bambini dai 3 anni in su, a cura della Biblioteca e dei Lettori in Cantiere; alle 18.30, inizia il “Ciclo di incontri Ben-essere”, a cura dell’Associazione “Sei di Monfalcone se…”, con la conferenza di Annamaria Poclen su “Energia e relazioni”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori