Home / Spettacoli / A Polcenigo è tempo di 'Sipario'

A Polcenigo è tempo di 'Sipario'

Sabato 15 febbraio la compagnia La Risultive di Talmassons proporrà Nemici come prima

A Polcenigo è tempo di 'Sipario'

Ritorna a Polcenigo “SIPARIO!, Polcenigo a Teatro,
piccola rassegna di teatro regionale, organizzata da Etabeta Teatro. Due spettacoli comici e intelligenti, due compagnie che rappresentano il meglio del teatro popolare della regione.
Sabato 15 febbraio 2020 alle ore 20,45 la compagnia La Risultive di Talmassons (Ud) proporrà Nemici come prima, un testo di Gianni Clementi, popolare autore romano dalla penna felice e graffiante. La commedia, cinica, sarcastica e molto divertente, vuole essere una riflessione sulla complessità dei rapporti familiari in alcuni particolari momenti della vita.
Di fronte alle condizioni sempre più critiche del patriarca, ricco macellaio, i figli (con i rispettivi coniugi a seguito) si ritrovano a dover attendere insieme la morte del padre, un’occasione per parlare e ritrovarsi, dimenticando antichi dissapori. La morte finirà per riunirli. A patto che sopraggiunga con una certa celerità…
Ma il vecchio sembra non voler passare a miglior vita e così, tra i fratelli riaffiorano i motivi che hanno causato il loro distacco.
L’anticamera della sala di rianimazione si trasforma in una sorta di aula di tribunale, dove i protagonisti non esiteranno a scagliarsi ridicole accuse incrociate e comiche recriminazioni.
Una commedia feroce e divertentissima che racconta come, anche di fronte alla morte, le piccolezze umane finiscano spesso con l’avere la meglio sul trascendente.
Prossimo spettacolo sabato 29 febbraio, “UNA MENTINA ?” proposto dalla compagnia dell’Armonia di Trieste, tratta da Il Metodo di Jordi Galceran, adattata in dialetto triestino con la regia di Riccardo Fortuna.

La rassegna Sipario!, riproposta di EtaBeta Teatro a Polcenigo, offre anche quest’anno due selezioni teatrali a misura di pubblico che affrontano linguaggi e temi diversi muovendosi tra comicità, gioco ed emozione.
Accolta nello splendido “teatrino” di Polcenigo, è sostenuta dalla FitaUilt, dalla Regione FVG, dal Comune di Polcenigo e da EtaBetaTeatro che ne cura anche l'organizzazione.
L’ingresso libero.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori