Home / Spettacoli / Al Visionario il primo sistema modulare anti-Covid

Al Visionario il primo sistema modulare anti-Covid

Al Visionario il primo sistema modulare anti-Covid

Il cinema udinese si conferma ancora all'avanguardia, dopo aver lanciato in anteprima mondiale le elegantissime sedute anti-contagio Butterfly

Le elegantissime Butterfly, cioè i dispositivi di distanziamento ad ali di farfalla brevettati dalla Lino Sonego International Seating, non sono l’unica novità che attende il pubblico del cinema Visionario di Udine: un’altra eccellenza produttiva del Nordest, Idea Prototipi di Basiliano, ha infatti realizzato Modula, il primo sistema modulare anti-Covid per il controllo e la sicurezza degli accessi agli ambienti pubblici.

Fuori dalle sale del cinema, dunque, gli spettatori troveranno una stilosa colonna in acciaio Inox composta da tre sezioni. La prima ospita un termoscanner touchless per il rilevamento rapido della temperatura (meno di un secondo): nel caso in cui venga superata la soglia dei 37,5 gradi, scatta un allarme luminoso. Il termoscanner è anche in grado di rilevare l’assenza di mascherina su un viso, richiedendone l’applicazione con un messaggio vocale prima dell’ingresso in sala. La seconda ospita un dispenser di gel igienizzante il cui sensore si attiva avvicinando le mani. Il consumo di gel è ottimizzato per evitare gli sprechi. La terza e ultima sezione, posta alla base della colonna, ospita un fascio di luce UV che sanifica la superficie del pavimento.

Modula è completamente configurabile a seconda delle necessità. Tutte le sezioni si connettono in modo davvero semplice: per fissarle è sufficiente una chiave fornita da Idea Prototipi e non sono necessari collaudi. Il sistema può essere impiegato anche all’ingresso di aziende, uffici, studi medici, farmacie, poliambulatori, negozi, scuole, ristoranti e luoghi pubblici.

In attesa della riapertura fisica, quando il pubblico potrà prendere confidenza con Modula e con le Butterfly, ricordiamo che il Visionario ha appena iniziato la propria avventura come sala virtuale: il cinema di via Asquini ha infatti aderito a #iorestoinsala, il nuovo circuito di sale di qualità della rete.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori